Tirocinanti, il problema quando sarà risolto?

Letture: 3377

Comunicato Stampa Tirocinanti

La scrivente struttura alla quale afferisce, tra gli altri, il dipartimento precari, interviene in ragione della problematica legata ai tirocinanti (T.I.S. – ex percettori della mobilità in deroga), problematica che necessita di risposte immediate e di una programmazione che possa mettere finalmente fine ad un travagliato percorso che da formativo doveva sfociare in acquisizione di professionalità spendibili nel mondo del lavoro e, invece, si è rilevato un lungo e travagliato percorso di precariato.

Ad oggi, l’estenuante e sofferta attesa dell’ennesima proroga all’attuale bando formativo riservato ai tirocinanti appare come un vero schiaffo alle speranze e aspettative di tante famiglie di questa Calabria, famiglie che da anni attendono la soluzione della condizione paradossale nella quale, loro malgrado, si trovano coinvolte. Il raggiungimento dell’obiettivo minimo della proroga deve, però, segnare l’immediato impegno delle istituzioni, di ogni livello e grado, a ricercare soluzioni vere e concrete che possano restituire dignità lavorativa a 4.500 uomini e donne calabresi e tranquillità alle rispettive famiglie. Tante P.A. riescono a garantire l’erogazione di alcuni servizi di competenza grazia al contributo ed alla presenza dei tirocinanti, sovente impegnati in vere e proprie attività lavorative.

Queste persone con la diligenza e l’impegno negli anni profuso meritano la risoluzione definitiva della loro condizione. Raggiunto dell’obiettivo minimo della proroga, il CSA Regioni Autonomie Locali promuoverà ogni iniziativa utile per accelerare il processo di stabilizzazione e/o di creazione di vere opportunità di lavoro, traguardo che per essere raggiunto non può prescindere dalla serietà e concretezza delle richieste e dall’impegno serio delle istituzioni di ogni livello e non di inutili ed irrispettose promesse come, sovente, avviene in prossimità delle elezioni.

f.to CSA Regioni Autonomie Locali FIADEL Ambiente Segreteria Provinciale generale di Cosenza Coordinamento inter provinciale Cosenza/Crotone/RC

Il Segretario Provinciale Generale – Coordinatore inter provinciale (cav. dott. Pierfrancesco Lincol)

Il delegato territoriale (Franco Russo)