Soverato: 5 arresti per estorsione. Bloccato anche un boss emergente

Dalle prime ore di questa mattina la squadra mobile della questura di Catanzaro ha dato esecuzione a cinque misure cautelari a carico di cinque persone residenti nel comprensorio soveratese.
L’accusa è di aver compiuto una serie di estorsioni a società nel settore alberghiero nel soveratese.

Le indagini, coordinate dalla Dda di Catanzaro, hanno come sfondo la faida che sta insanguinando la zona del basso Jonio catanzarese dove e’ in corso uno scontro tra cosche della ‘ndrangheta, nato dalla cosiddetta faida dei boschi, che in due anni ha provocato una ventina di vittime. Tra gli arrestati figurano un boss emergente dell’area interessata dalla faida, alcune donne e un addetto ad un istituto di vigilanza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here