“Siciliano”, si sgonfia il caso

Riceviamo dal prof. Franco Murano

 

COMUNICAZIONE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO – Il Dirigente Scolastico Prof. Franco Murano esprime tutta la sua soddisfazione per l’esito positivo dell’incontro avuto con i genitori degli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore nel pomeriggio di giorno 8 ottobre. I genitori hanno condiviso, apprezzato e ringraziato il Dirigente per l’impostazione data all’organizzazione della scuola tesa a garantire in primo luogo il rispetto delle regole e il miglioramento dell’offerta formativa e didattica. Nel suo intervento il Dirigente ha affermato che la buona scuola pone al centro del suo intervento gli alunni con i loro bisogni formativi che devono trovare soddisfazione anche in un’organizzazione flessibile del tempo scolastico. In questa direzione esso diventa una delle leve strategiche significative da utilizzare per svolgere attività di potenziamento, per gli studenti che hanno prestazioni eccellenti, e attività di miglioramento e recupero per tutti gli altri, finalizzate a garantire a tutti un’offerta formativa di qualità. In effetti – ha continuato il Dirigente Scolastico – la riduzione dell’ora legale a 55 minuti, al centro di un accenno di protesta da parte degli studenti, permette un accumulo di ore da utilizzare nel corso dell’anno per lo svolgimento di attività di tutoraggio e insegnamento. Questo monte orario potrà essere incrementato ulteriormente con il fondo d’Istituto e i Progetti PON. Particolare attenzione sarà data, anche con il contributo dei docenti che saranno assegnati alla scuola con l’organico potenziato nel mese di novembre, alle competenze chiave in: italiano, matematica, informatica, fisica, chimica, biologia, inglese, educazione alla logica il cui potenziamento e sviluppo è finalizzato all’incremento delle prestazioni degli alunni, alla riduzione delle sospensioni di giudizio e al superamento dei test per l’ammissione alle diverse facoltà universitarie italiane.
Bisignano 09/10/2015

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here