Santuario: Al palo gli interventi di messa in sicurezza

bisignano-frana-santuario Santuario: Al palo gli interventi di messa in sicurezzaSi avvicina il 12° anniversario della canonizzazione di Sant’Umile, 19 maggio 2002, ma tardano ancora gli inizi dei lavori di messa in sicurezza del versante collinare su cui insiste il Santuario di Sant’Umile, che nel febbraio 2010, è stato interessato da uno smottamento che ne ha messo in pericolo la stabilità. Sempre nel 2010 presso il ministero dell’Ambiente, è stato firmato l’accordo di Programma relativo agli interventi e relativi finanziamenti per la mitigazione del rischio idrogeologico in Calabria ed è stato compreso anche quello del Santuario di Sant’Umile di Bisignano, per l’importo di un milione 100 mila euro. Responsabile dei procedimenti è stato nominato Domenico Percolla, come commissario straordinario per l’Emergenza idrogeologica in Calabria.

L’alto funzionario è riuscito a fare le indagini geomorfologiche del versante collinare ed è stato approvato il progetto esecutivo. Si tratta, ora, di passare all’appalto. Ma la nomina del Commissario da un paio di mesi è scaduta ed è scaduta anche la ulteriore proroga di 45 giorni.

Mario Guido
su: Gazzetta del Sud

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here