San Cosmo Albanese, Appello del sindaco Damiano Baffa

Letture: 1155
R&B Sport

DOBBIAMO RESTARE A CASA, l’appello del Sindaco di San Cosmo Albanese ai cittadini

“Cari concittadini, mai avrei pensato di vedere il nostro paese con un’incredibile atmosfera di desolazione che fa stringere il cuore. Ma ciò è necessario. É l’unica medicina che possa combattere e vincere il Covid-19”.

“Dobbiamo restare a casa, uscire solo per reali esigenze, rinunciare alle nostre libertà ed ai nostri hobby, oggi, per poter ritornare a riappropriarcene al più presto domani.
Oggi aggiungo che tutto questo serve anche per aiutare il nostro sistema sanitario, i nostri medici ed infermieri che da diverse settimane stanno lavorando senza tregua. Il nostro sacrificio è indispensabile soprattutto per evitare che, i reparti di rianimazione dei nostri ospedali si saturino all’improvviso, senza avere più posti disponibili per chi ne ha bisogno.
Solamente nella ultime 24 ore nei nostri ospedali c’è stato un incremento del 57% dei ricoveri a causa Coronavirus, dovuto probabilmente all’onda lunga del comportamento irresponsabile delle scorse settimane. Quindi, se vogliamo ritornare al più presto alla nostra vita normale, e che il nostro paese ritorni a vivere, dobbiamo continuare a stare a casa ed a limitare i nostri spostamenti.

Abbiamo adottato nuovi provvedimenti e nuove restrizioni, ma dobbiamo fare appello alla vostra intelligenza e al vostro senso di responsabilità.
La passeggiata con il cane si fa vicino alla propria abitazione e non si cammina per le vie del paese.
Se avete bisogno di un riposino sulla panchina state a casa, se è necessario fermarsi perché siete anziani e magari stanchi, state a casa.
Come ve lo dobbiamo dire che è bene SOSPENDERE le corse mattutine?
Ci vuole tanto a comprenderlo? Davvero non possiamo farne a meno per qualche giorno?

Devo arrivare ad emettere un’ordinanza con la chiusura di tutte le attivita’, costringendo così alla rinuncia anche per andare a fare la spesa?
Se sarà necessario lo farò, ma io confido che prevalga l’intelligenza e non la stupidità.
Ai ragazzi dico: non sfidate il mondo in questi giorni, fate del male al vostro futuro prima di tutto;
Ecco vi abbiamo avvertito ancora una volta e non si dica ‘non lo sapevo’.
Chiediamo la collaborazione di tutti, fate passare la voce, informate il vicino, sensibilizzate gli amici e i conoscenti: in fin dei conti di davvero urgente ci son ben poche cose e non date sfogo e spazio all’egoismo; non è furbizia, è una grande stupidaggine trasgredire queste norme e non dimentichiamoci che è un reato.

Non fate gli incoscienti, dimostriamo che siamo una Comunità responsabile, consapevole, seria che si assume le sue responsabilità e si fa carico del bene primario, la salute di tutti NOI.
A tutti noi cittadini rimane l’unico compito di stare a casa, vi prego di rispettarlo, in modo che non si sia costretti, assieme alle forze dell’ordine, ad interventi ancora più stringenti o punitivi, come già successo in altri comuni.

il sindaco Damiano Baffa