Samara Challenge, la bimba indemoniata avvistata anche sulle strade calabresi

Letture: 8445
R&B Sport

Samara Challange zombie
In tutta Italia non si parla d’altro. Giovani donne si travestono da Samara, il terrificante personaggio del film horror “The Ring” e vanno in giro per le strade a spaventare le persone.

Naturalmente i video delle bravate finiscono poi online e sui social, principalmente su Twitter e Youtube. Su Facebook è stata addirittura creata una pagina che ne documenta le apparizioni.

Nelle scorse ore è stata colpita anche la provincia di Cosenza, con segnalazioni che arrivano da Corigliano Calabro. Nelle ultime ore “avvistamenti” da parte di alcuni cittadini, nell’area urbana di Corigliano che sarebbero riusciti anche a riprendere con i rispettivi smartphone la sedicente bimba indemoniata.

Segnalazioni anche da Lamezia Terme, ma il fenomeno sta dilagando in tutta Italia. Catania, Napoli, Salerno e non viene risparmiata nemmeno la capitale.

Uno scherzo diventato virale negli ultimi giorni e sta provocando anche spavento tra le persone, che rimangono sbigottite dalla presenza della donna vestita con un lenzuolo bianco ed i capelli sul viso.

In alcune città sembra che Samara sia stata avvistata girare per le strade anche armata. Unico obiettivo quello di spaventare i passanti, che però spesso reagiscono picchiando Samara.

Il folle gioco, che viene chiamato “Samara Challenge” sta infatti diventando pericoloso, sia per le autrici che per gli altri. A Roma ad esempio, la donna travestita da bimba indemoniata è stata presa a calci in faccia, mentre a Messina, un anziano si è sentito male per lo spavento.

Intanto l’invito che viene diffuso nelle ultime ore da molti siti web e canali di informazione, a chiunque avvisti Samara, è quello di denunciare l’accaduto alle Forze dell’Ordine per evitare che uno scherzo possa tramutarsi in una tragedia.