Ritrovata la statua rubata al cimitero

E’ stata ritrovata dai carabinieri la statua in bronzo rubata al cimitero di Bisignano. La statua, dedicata a Fabio Gaccione, giovane carabiniere morto in un incidente stradale, era posta all’ingresso della cappella di famiglia nella parte vecchia del cimitero, ed è stata trafugata la notte fra giovedì e venerdì scorso. La statua è stata ritrovata in un casolare abbandonato in località Macchia Tavola, segata in quattro parti avvolta in alcuni sacchi.

Appena scoperto il furto, il custode del cimitero informò gli Uffici Municipali che, a loro volta, hanno denunciato il furto ai Carabinieri della locale Stazione che hanno avviato una serie di attività di rastrellamento e controllo, effettuando perquisizioni e interrogando soggetti già noti per questo tipo di furti. I malviventi, autori di questo ignobile atto sacrilego, probabilmente hanno capito che il cerchio stava per stringersi intorno a loro, e così hanno deciso di abbandonare la statua nella stessa zona in cui l’estate scorsa sono stati ritrovati reperti sacri risalenti al furto della chiesa di S.Domenico.

Naturalmente gli uomini dell’Arma, cercheranno di dare un nome agli autori di questo atto vandalico, intanto, la statua è stata consegnata alla famiglia del loro giovane collega scomparso nel 1992, a cui questa vicenda, purtroppo, ha fatto riaprire una ferita mai rimarginata.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here