Riparti Bisignano, appello a Simona Loizzo: “Va migliorata la tutela sanitaria dei nostri cittadini”

Letture: 1067

Comunicato stampa “Riparti Bisignano”

Essere presente sul territorio e recepire le istanze ed il malessere dei cittadini dovuto al mal funzionamento degli uffici pubblici territoriali per carenza di personale è uno dei principali obiettivi del gruppo Riparti Bisignano. Ed infatti già in campagna elettorale avevamo sottolineato una stretta correlazione tra spopolamento, come sta succedendo a Bisignano, e servizi essenziali sanitari non garantiti con la promessa che ci saremmo attivati da subito per potenziare il nostro poliambulatorio.

La sua presenza, infatti, è stata finora una barriera, seppure labile, a questa carenza di servizi sanitari e che oggi è destinato a non garantire le già poche tipologie di specialistiche erogate. Tra queste purtroppo sembra che non verrà più erogata da luglio quella di oculistica, e che nel tempo ne chiuderanno altre.

Da qui il nostro appello alla deputata Simona Loizzo, vicina e presente nel nostro territorio, al cui partito politico hanno aderito due consiglieri del gruppo consiliare di Riparti Bisignano, Andrea Algieri e Francesca Pirillo, affinché, considerato il suo prestigioso ruolo in commissione sanità della Camera dei deputati, oltre che in qualità di Primario dell’ospedale dell’Annunziata, possa intervenire.

Il nostro auspicio non è solo quello di non disperdere questo nostro patrimonio sanitario, ma di potenziare con nuove specialistiche il nostro poliambulatorio. E vogliamo anche sottoporLe la problematica relativa alla guardia medica ormai non più quotidianamente presente nella sede di Collina Castello, perché suddivisa settimanalmente con la sede di Macchia Tavola.

Data la numerosità della popolazione nelle contrade, la guardia medica dovrebbe essere garantita quotidianamente in entrambe le sedi per coprire il territorio e le sue urgenze in tutte le zone di centro, a valle e a monte. Aspettiamo fiduciosi un Suo intervento per dare risposte concrete ai nostri concittadini che si sentono sfiduciati ed inascoltati da chi dovrebbe essere promotore di tali iniziative.

Il gruppo Riparti Bisignano