Riapre la Cesare Firrao

Comunicato stampa

Lo storico calzaturificio di Luzzi “Cesare Firrao, simbolo di qualità ed eccellenza artigianale”, inaugura la sua riapertura venerdì 12 dicembre 2014, animato da nuovo spirito imprenditoriale, in linea con le esigenze del mercato e con le nuove tendenze.

Un evento dal sapore unico e dall’obiettivo ambizioso di restituire alla Calabria la sua eccellenza d’origine quello destinato a celebrarsi venerdì 12 dicembre, alle ore 18, presso l’antica sede del calzaturificio “Cesare Firrao”, a Luzzi.

A circa due anni dalla sua chiusura, un nuovo gruppo imprenditoriale friulano, ALBA 94, che ha scelto la Calabria per l’avvio di nuovi investimenti in attività produttive e nell’erogazione di servizi, ha deciso di rilanciare il noto marchio di calzature, simbolo di eleganza ed innovazione, riaprendone lo storico laboratorio.

Nato più di quaranta anni fa da un’iniziativa dei fratelli Altomare, emigrati in Svizzera da Luzzi, il paese natio, il calzaturificio vanta al suo interno un’esperienza artigianale esclusiva, dal valore incommensurabile che nel tempo, oltre ad affermarsi come leader sul mercato nazionale ed internazionale, ha soddisfatto le richieste di numerose star di fama mondiale.

Oggi, in una regione oltremodo minacciata dalla crisi economica e dalla mancanza di posti di lavoro, l’iniziativa, che prosegue nel rispetto della tradizione familiare, grazie alla presenza dei figli, Werner e Vinicio, esponenti della famiglia Altomare, si pone l’obiettivo di creare nuova occupazione e di portare avanti il patrimonio rilevante che, sulle capacità manuali e sul sapere artigianale, vanta decenni di supremazia e di esclusività. Un modo per ripartire puntando al recupero dei valori storici, artistici e gestuali che nel tempo hanno contraddistinto la regione Calabria e le sue maestranze contribuendone alla crescita ma anche un mezzo con il quale rendere omaggio, nel prosieguo di un grande successo, al territorio dal quale il marchio “Cesare Firrao” ha avuto vita e grazie al quale è riuscito a portare avanti prodotti di alta qualità.

Ad accompagnare la riapertura del laboratorio e dello spaccio aziendale, punto di ritrovo e di riferimento per quanti desiderano conoscere o riassaporare il gusto di calzature di alto pregio, una serie di iniziative, atte a testimoniare il rilancio del marchio, vedranno protagonista l’azienda “Firrao”, tra cui la partecipazione al PITTI di Firenze per l’edizione di Giugno, la partnership con la squadra di calcio Udinese e la ricostituzione di una fitta rete commerciale che vedrà la fidelizzazione di “vecchi” e nuovi clienti.

All’evento, al quale parteciperanno le autorità religiose e civili, sono stati invitate diverse personalità illustri del territorio e non, tra queste il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, il vescovo di Cosenza, Mons. Salvatore Nunnari, il neo eletto Presidente della Regione, Mario Oliverio, i neo consiglieri regionali, il sindaco di Luzzi.

Lo storico calzaturificio, che riprenderà la produzione a pieno ritmo a partire da gennaio 2015, sarà teatro di un evento che avrà come finalità anche quella di presentare i nuovi prototipi e le modalità da cui prendono vita le calzature alla luce delle nuove esigenze dettate dalla moda che prevedono, al mantenimento inalterato della qualità artigianale, la ricerca di forme, pellami e colori al passo con le ultime richieste del mercato.

 

 

Cosenza, 09 dicembre 2014

 

Ufficio Stampa OttoetrentaPromotion

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here