Reggio Calabria, confiscati beni per 2mln di euro

questuraReggioC Reggio Calabria, confiscati beni per 2mln di euro

Beni per un valore di 2 milioni di euro sono stati confiscati dagli agenti della polizia di Stato di Reggio Calabria a Natale Iannì, 46 anni, ritenuto dagli inquirenti un esponente della cosca di ‘ndrangheta dei ‘Borghetto-Caridi-Zindato’. La confisca è stata disposta dai giudici della sezione misure di prevenzione del tribunale di Reggio Calabria. I beni confiscati comprendono attività commerciali, numerosi immobili, autoveicoli, conti correnti e polizze assicurative.

L’indagine, coordinata dal Procuratore Distrettuale Antimafia di Reggio Calabria, si era occupata delle vicende criminali dei quartieri “Modena”, S.Giorgio e Ciccarello, un’area cittadina, ove il sodalizio criminale aderente al cartello “Libri” era in grado di esercitare una pregnante “influenza” nei confronti di imprenditori e commercianti, vittime di estorsioni, danneggiamenti ed imposizione di ditte riconducibili al sodalizio mafioso negli appalti edili pubblici e privati.

Fonte notizia: dal web

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here