Reggio Calabria: Alitalia taglia 52 voli, la protesta della provincia

alitalia-rc-300x199 Reggio Calabria: Alitalia taglia 52 voli, la protesta della provincia

Una riunione operativa urgente per l’aeroporto Tito Minniti di Reggio Calabria e’ stata convocata dal presidente della Provincia di Reggio Calabria Giuseppe Raffa. E’ la reazione al taglio di 52 voli, tra dicembre e gennaio, comunicata da Alitalia e resa nota dall’amministratore delegato della Sogas Carlo Porcino nei giorni scorsi.

l presidente Raffa ha invitato parlamentari calabresi e siciliani, e i sindaci di Reggio Calabria e Messina alla mobilitazione per salvare i collegamenti dallo Stretto. ”Essere liberi, liberi di volare” e’ lo slogan scelto per la protesta. Nelle prossime ore Raffa si confrontera’ con gli assessori provinciali, i capigruppo in consiglio provinciali e gli altri soggetti interessati per promuovere iniziative di protesta.

Non esclude raccolta di firme, l’invio in blocco di e-mail al management di Alitalia e tutto quanto sara’ possibile ”a difesa del diritto universale alla libera mobilita’ di persone e cose, di fatto fortemente penalizzato e negato dallo strapotere Alitalia sullo scalo reggino”. Sull’argomento e’ intervenuto anche il consigliere delegato del comune di Reggio Calabria, Giuseppe Eraclini, che ha posto in evidenza l’uscita della Provincia di Messina dalla Sogas e invitato la Regione Calabria a entrare nella societa’ di gestione dell’aeroporto, come ha gia’ fatto per la Sacal a Lamezia Terme.

Fonte: Adsnkronos

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here