REAL LUZZESE CALCIO A 5- CITTA’ DI BISIGNANO FUTSAL 3-1: RITORNO A CASA CON L’AMARO IN BOCCA

Alle 16.11 di oggi, 1 novembre 2014, si è concluso il match che ha visto lottare per i tre punti REAL LUZZESE CALCIO A 5- CITTA’ DI BISIGNANO FUTSAL. Il risultato è a favore dei luzzesi, che vincono 3-1 sul sintetico del “Falcon”. Il direttore di gara Zinzi, ha fischiato il calcio d’inizio puntualissimo, alle 15.00. I primi minuti sembrava una partita equilibrata, in cui le due squadre scendevano e salivano velocemente, si prendevano in contropiede a vicenda e calciavano in porta un po’ una, un po’ l’altra. Passati questi minuti di studio, la CITTA’ DI BISIGNANO FUTSAL inizia a portare avanti tante belle azioni di gruppo e personali, fermate dalla REAL LUZZESE che, puntualmente, si faceva trovare sempre e tutta in difesa. Non lasciano spazi, ma i nostri se li creano: al 7’ A. Bisignano è faccia a faccia col portiere ma non mira bene e sbaglia. Tra un tiro e l’altro, mister Ferraro, che schiera titolare D. Pugliese, decide di fargli riprendere fiato e di buttare in campo Falsetta. Un minuto dopo, C. Bisignano si procura un calcio di punizione che va a battere A. Bisignano, ed il pallone finisce sopra la traversa. Ora, la LUZZESE subisce il gioco dei nostri. Al 16’, finalmente, è capitan Bisignano a vedere libero M. Barbuto: il suo calibrare il tiro mette in confusione gli avversari che, credendo in un tiro in porta, non vedono Barbuto che riceve palla e buca la rete. Falsetta, in forma decisamente migliore rispetto alle gare passate, stavolta non perde tempo e prova un po’ di tiri, ma il parziale rimane sullo 0-1. Dopo il time-out, la LUZZESE da l’impressione di non riuscire più a seguire la palla, sembra aver perso l’orientamento. Caso vuole, però, che al 25’ trovino il goal, messo a segno dal loro numero 7. Zinzi segnala un minuto di recupero, ed al 31’ manda tutti negli spogliatoi sul parziale di 1-1. Sono le 15.38 quando il direttore di gara mette di nuovo in bocca il fischietto e..si riparte. Al 3’ succede qualcosa di anomalo: Bisignano segna, il capitano incita i tifosi ad esultare ma, clamorosamente Zinzi annulla il goal. Il malcontento della numerosa parte dei tifosi bisignanesi si fa sentire, che si domanda perché il goal non è stato convalidato, mentre la parte di tifosi luzzesi raccomanda alla controparte di non pensarci troppo stanotte. Ecco la bellezza delle partite: non sono solo i giocatori in campo a lottare, ma il pubblico è ciò che fa da cornice! Sfottò e sorrisi, frasi ironiche e scherzose, sono i presupposti per un match avvincente! Intanto Massaro difende benissimo i pali, mentre Carmine Bisignano li prende a pallonate: sfortunato il capitano bisignanese che tra una partita e l’altra, tra un tempo e l’altro e tra un minuto e l’altro, continua a collezionare pali…e sono brividi per le tifoserie! Al 22’ segna ancora la REAL LUZZESE, che cambia il parziale: 2-1. Mister Ferraro, a 5minuti dalla fine, toglie Massaro e mette Pugliese come portiere in movimento. Scelta rischiosa ma intelligente, vista già la situazione di svantaggio vuole provarle tutte per recuperare il recuperabile. Stavolta, però, si è rivelata inefficiente questa tattica, visto il goal preso proprio sul finale. Ora non è più parziale, ora è risultato definitivo: la CITTA’ DI BISIGNANO FUTSAL perde al “Falcon” 3-1 contro gli amici della REAL LUZZESE CALCIO A 5. La radiografia del match l’ha eseguita bene la stessa società bisignanese, molto autocritica, che si esprime così: “Non bisogna avere un buon curriculum per fare la differenza! C’è bisogno di concentrazione e molta umiltà, quella che è mancata ai nostri titolari! Bisogna svegliarsi al più presto..tutti..nessuno escluso!” Riassumerei dicendo che…non sempre ha la meglio la squadra più forte! La prossima sarà una trasferta difficile, dove la squadra, specialmente in questo momento, ha bisogno dei suoi tifosi. Allora l’8 novembre 2014 alle 15.00 tutti in direzione Paola: Città di Paola C5- Città di Bisignano Futsal.

PicsArt_1414862864155-300x156 REAL LUZZESE CALCIO A 5- CITTA' DI BISIGNANO FUTSAL 3-1: RITORNO A CASA CON L'AMARO IN BOCCA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here