Senato, Centrosinistra in leggero vantaggio

berlusconi--300x225 Senato, Centrosinistra in leggero vantaggio

Il centrosinistra avanti di un soffio al Senato e alla Camera ma c’è rischio di ingovernabilità, soprattutto per la situazione a Palazzo Madama. E’ quanto emerge dai dati che arrivano dal Viminale. La coalizione guidata da Silvio Berlusconi è infatti in vantaggio in diverse regioni: Lombardia, Piemonte, Veneto, Sicilia e Campania. Il centrosinistra che sperava di avviarsi a una vittoria piena alla Camera e al Senato ora deve fare i conti con le proiezioni che avevano già preannunciato un testa a testa Berlusconi-Bersani, soprattutto al Senato. I risultati temporanei al senato sono: Centrosinistra 32%, Centrodestra 30%, M5S 23%, Monti 9%

Ci aggiornano anche le proiezioni di Tecnè per Sky, di Piepoli per la Rai e di Ipr Marketing per Tgcom24. Gli stessi istituti che alle 15:00 avevano diffuso gli istant poll, con un netto vantaggio del centrosinistra. Dati che hanno dovuto smentire poco dopo con le prime proiezioni, che danno in vantaggio il centrodestra al Senato.  La quarta proiezione di Piepoli lascia però i giochi aperti: Pdl-Lega sono al 31 con il Pd-Sel al 30,4%. Ma oltre alla rimonta di Berlusconi, che vede avvicinarsi la possibilità di una vittoria inimmaginabile fino a qualche giorno fa, i dati vedono l’ottimo risultato di Beppe Grillo, che con il 24,03%

E intanto arrivano sempre i dati reali dalle sezioni, sempre per il Senato. Con un terzo dei seggi scrutinati è la coalizione di centrosinistra ad essere in vantaggio.

Fonte: Corriereweb – Lastampa

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here