Presentazione del documentario “Saprem Morire e rispettar la vita”

Letture: 1470
R&B Sport

Robecchetto 3

Il 26 aprile 2015 verrà presentato ufficialmente il documentario “SAPREM MORIRE E RISPETTAR LA VITA, luoghi della Resistenza Rhodense” , diretto dai registi Gregory Fusaro e Massimiliano Vergani (già autori del documentario “In via Savona al 57”, la storia del Cinema Mexico di Milano).

La presentazione è inserita nelle celebrazioni del 70° della Liberazione, a Rho. La proiezione è prevista alle ore 11,30 del mattino alla Villa Burba di Rho, al termine della Bici-Staffetta della Libertà. Con la presenza degli autori.

“SAPREM MORIRE E RISPETTAR LA VITA, luoghi della Resistenza Rhodense” è un documentario sulla Resistenza partigiana. Ricostruisce le lotte per la liberazione a Rho attraverso l’intervista a Tonino Guerra, combattente e partigiano, e attraverso materiale di repertorio. Nella ricostruzione storica spiccano le figure di Giovanni Pesce e Agostino Casati, carismatici e fondamentali per la Liberazione del territorio.

NOTE DEGLI AUTORI

Gregory Fusaro: La lavorazione di “Saprem morire e rispettar la vita” rappresenta per noi un lungo e faticoso percorso che ci ha permesso di capire ancora più a fondo il valore della Resistenza, termine più che mai attuale anche in questo periodo storico. La ricostruzione degli eventi della lotta per la liberazione a Rho attraverso le parole di Tonino Guerra, partigiano e combattente, confermano che per la nostra libertà è stato pagato un prezzo ben più alto di quello che possiamo solo immaginare. E siamo orgogliosi di poter dare un piccolo contributo per far sì che anche le generazioni future possano conoscere meglio la nostra storia, e soprattutto fare in modo che non si rivivano incubi come i fascismi e le dittature. Un ringraziamento particolare va ad Alfonso Airaghi, storico, e Marcello Sanfrancesco, che ci hanno permesso di ricostruire gli eventi e lavorare nelle migliori condizioni possibili.

Massimiliano Vergani: Siamo una generazione cresciuta da nonni e bisnonni che hanno Resistito, che hanno vissuto una guerra dalle cui macerie hanno costruito un futuro per loro, per i nostri genitori e per noi. E perciò le loro testimonianze sono la base su cui costruire anche il nostro, di futuro. Questo documentario parla della Resistenza di Rho, una delle più attive in Italia, e lo fa con un taglio moderno, servendosi delle testimonianze di chi l’ha vissuta (come il veterano Tonino Guerra) e di chi onora ogni anno il 25 Aprile, simbolo di quel futuro che oggi è presente. E’ stato un onore incontrare persone e vedere luoghi che hanno ancora (chissà per quanto) da raccontare la Storia. Ci si dimentica di troppe cose, ma la Resistenza non va dimenticata.

Scarica il Comunicato stampa della presentazione

Guarda il Trailer