Presentato il nuovo libro su Sant’Umile

presentazione-libro-sant-umile-300x200 Presentato il nuovo libro su Sant’Umile

Un evento culturale e religioso di particolare significato è stata la presentazione del libro “Sant’Umile e i bambini” di Umile Sireno che ha avuto luogo nella mistica cornice del chiostro duecentesco del Santuario di Sant’Umile, sulla Collina Riforma di Bisignano, alla presenza di uno scelto pubblico di invitati, di studiosi, uomini di cultura, religiosi, rappresentanti delle pubbliche istituzioni e appassionati devoti di Sant’Umile, il secondo santo della Calabria dei tempi moderni dopo San Francesco di Paola.

Dopo l’introduzione di padre Francesco Bramuglia che ha coordinato ed organizzato l’evento, ha rivolto il suo saluto di benvenuto il Ministro Provinciale OFM della Calabria, padre Francesco Lanzillotta che ha ringraziato sentitamente l’autore del libro che certamente contribuirà alla diffusione della conoscenza di questo santo calabrese il cui messaggio di umiltà e semplicità è di una palpitante attualità.

Al saluto del Ministro Provinciale è seguito quello di Damiano Grispo, vice sindaco  e assessore alla Cultura del comune di Bisignano che ha messo in evidenza il pregio del libro “ Sant’Umile e i bambini “che sarà posto al centro di un più vasto progetto culturale che l’Amministrazione comunale intende realizzare nel prossimo futuro.

Anche Nicola Paldino, presidente della BCC Mediocrati, sponsor ufficiale della pubblicazione, ha riconfermato l’impegno costante della Banca di Credito Cooperativo verso i bisogni e le necessità del Santuario di Sant’Umile che deve diventare, sempre di più, un  faro di luce spirituale per l’intera Calabria.

Da parte sua Mimmo Bevacqua, nella sua qualità di vice presidente dell’Amministrazione Provinciale di Cosenza, recando il  saluto anche a nome del Presidente Mario Oliverio, ha avuto parole di elogio per l’opera di Umile Sireno che attraverso le pagine del libro ha inteso affidare il messaggio di cultura e di fede emanato dalla figura dell’umile fraticello francescano, giunto agli onori dell’altare, ai bambini di una scolaresca ed alla loro maestra.

Il vice presidente Bevacqua ha concluso dicendo che il nuovo libro su Sant’Umile è un’opera che merita di essere diffuso nelle istituzioni scolastiche e culturali dell’intera Provincia.

Sui contenuti e sulle peculiarità dell’opera hanno parlato Raffaella De Luca, dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “ G. Pucciano “ di Bisignano; Giuseppe Falcone, già componente delle Sezioni Unite Civili di Cassazione e padre Eugenio Clemenza, già Guardiano del Santuario di Sant’Umile.  Nei qualificati interventi  i contenuti del libro sono stati esaminati ed analizzati sotto molteplici aspetti.

Sono stati approfonditi i messaggi di fede e di speranza che la figura di Sant’Umile e l’esempio della sua vita  così mirabilmente tratteggiati nelle pagine del libro, offrono al lettore. Anche la personalità del nuovo Papa Francesco con la sua semplicità e umiltà è stata avvicinata a quella del Santo di Bisignano che dell’umiltà, dell’assoluta ubbidienza e dell’amore per il prossimo più povero aveva fatto la sua regola di vita.

Sono stati così messi in evidenza anche gli aspetti filosofici e didattici  che affiorano nel contenuto  del libro che, con molta probabilità, è destinato ad entrare nelle biblioteche scolastiche.

Umile Sireno, già docente e dirigente scolastico, autore di altri libri rivolti ai più piccoli, nel rivolgere il suo caloroso ringraziamento a tutti gli intervenuti, ha illustrato con palese commozione, le motivazioni sentimentali, affettive e spirituali che lo hanno portato a scrivere il libro che vuole essere un sentito omaggio al figlio più grande della comunità bisignanese il cui messaggio di vita e di santità merita di essere conosciuto in tutto il mondo.

Mario Guido
su: Ntacalabria

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here