Popolari propongono baratto amministrativo al Consiglio

Letture: 1544

BISIGNANO Quella del baratto amministrativo è un’idea che lentamente ha preso corpo nel territorio cratense. A Torano Castello, principalmente, qualche mese addietro fu lanciata quest’idea dall’amministrazione comunale, in modo da consentire ai cittadini di poter ovviare ai pagamenti dei tributi dando in cambio la propria forza-lavoro. La proposta serve in generale anche per ridare un senso di appartenenza ai territori di origine, contribuendo con piccoli accorgimenti a rendere più funzionale una città. A Bisignano, invece, sono i popolari, freschi di esordio pubblico, a proporre lo strumento del baratto amministrativo all’intero Consiglio comunale, che si dovrà riunire entro fine mese sia per i punti di bilancio nonché per quelli richiesti recentemente (non senza fatica) dall’opposizione. Il “Movimento popolare per Bisignano” e il suo presidente Graziano Fusaro hanno così lanciato l’utile proposta, chiedendo che venga presa in seria considerazione per aiutare le fasce più deboli della popolazione: «Il baratto amministrativo avrebbe non solo una notevole valenza sul piano politico-amministrativo, ma costituirebbe una concreta opportunità per tutti coloro che, volendo onorare i propri impegni fiscali, non possono farlo per condizioni oggettive e certificate». Idea, dunque, pensata e ripensata dai popolari per ovviare alle dimenticanze di chi siede nella sala consiliare: «Ci auguriamo che quando proposto non sia fastidiosamente percepito dagli “addetti ai lavori” come un’indebita “intrusione”, ma piuttosto che sia inteso come un contributo propositivo e collaborativo con gli organi istituzionali Se tale richiesta dovesse essere accolta, sarà nostra cura far pervenire in tempo utile, e comunque prima della discussione in Consiglio comunale, una specifica proposta di regolamento attuativo». I popolari, inoltre, nelle prossime settimane organizzeranno una manifestazione pubblica, con altre forze politiche e associative, su un altro tema di grande importanza, ovvero la piattaforma tecnologica dei rifiuti che dovrebbe essere costruita sul suolo cratense.

Masman