Ponte, siamo stanchi delle promesse

Letture: 2454

— riceviamo e pubblichiamo —

Come cittadino di Mongrassano scalo e commerciante che risente fortemente della chiusura del ponte, rispondo all’ assessore Nicoletti…. qui gli unici sciacalli politici sono quei signori che nell’ ufficio della presidenza della provincia hanno fatto chiacchiere da politicanti di altri tempi!

I lavori caro Nicoletti, non stanno proseguendo ma sono appena iniziati. Per lei caro assessore 15 giorni in più o in meno non fanno differenza evidentemente ma per chi vive di attività legate alla viabilità e non di indennità varie fanno una grande differenza. È irrispettoso questo atteggiamento verso che ha un problema serio, i commercianti di Mongrassano scalo sono in ginocchio e non hanno nessun interesse politico soprattutto in virtù del fatto che votano in altro comune…. ma hanno solo l’ esigenze di sopravvivere. Gli sciacalli sono chi mastica il burocratese condito da politichese. A noi interessano i fatti e i fatti dicono che i tempi promessi non sono stati rispettati.

Così come non rispettate la dignità di chi è in serie difficoltà.

Tanto era dovuto
Alberico Paolo Salerno
Cittadino di Mongrassano