Pierfrancesco Pingitore a Reggio Calabria: “Memorie dal Bagaglino”

pingitore-libro Pierfrancesco Pingitore a Reggio Calabria: "Memorie dal Bagaglino"

L’Assessorato alla Cultura e alla Legalità dell’Amministrazione provinciale di Reggio Calabria e il Centro Internazionale Scrittori della Calabria, mercoledì 23 gennaio 2013, alle ore 17.00, presso la Sala conferenze del Palazzo Storico della Provincia di Reggio Calabria, presentano il libro “Memorie dal Bagaglino” di Pier Francesco Pingitore – Mursia Edizione.

Parteciperanno alla manifestazione: Eduardo Lamberti Castronuovo, Assessore alla Cultura e alla Legalità dell’Amministrazione Provinciale di Reggio Calabria; Mimmo Raffa, attore, presidente del Blu Sky Cabaret; Giacomo Battaglia, attore; Gigi Miseferi, attore; Martufello, attore; Gianfranco Neri, ordinario di Composizioni Architettoniche presso l’UniversitàMediterranea di Reggio Calabria;  Luigi Marino, presidente del “Teatro dei Semplici”; Nicola Petrolino, critico cinematografico; Vincenzo Malacrinò, giornalista; Loreley Rosita Borruto, presidente del Cis della Calabria.

Sarà presente l’autore del libro, Pier Francesco Pingitore, regista, storico deus ex macchina del Bagaglino. Pier Francesco Pingitore racconta quarantacinque anni di un’esperienza unica nel campo dello spettacolo: dallo scantinato in cui è nato alle glorie del Salone Margherita. Il Bagaglino è stato una fucina di successi e un’incubatrice di personaggi tra realtà e caricatura.

Tanti i comici e le primedonne che si sono succeduti su quel palco ricco di lustrini e paillettes: da Oreste Lionello a Pippo Franco e a Leo Gullotta, da Pamela Prati a Valeria Marini, senza dimenticare Gabriella Ferri. Un diario che, con ironia e spontaneità, fa rivivere gli entusiasmi, le illusioni, gli amori, le invidie e le rivalità di un gruppo di artisti che da una cantina di una Roma popolare e ridanciana è arrivato al grande pubblico televisivo, mettendo in scena pregi e difetti di un intero Paese.

Fonte: Ntacalabria

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here