Petizione al Viale Roma contro le gabelle del Consorzio di Bonifica

Firmare per ridurre le gabelle delle cartelle esattoriali: al Viale Roma, questa sera dalle ore 20, si potrà fare tutto ciò. L’unione dei comitati sferra l’attacco e per questo weekend annuncia l’intenzione di allestire una petizione per la modifica della legge regionale n. 11/2003. Il contributo di bonifica, per i membri dell’unione, appare ingiusto e spropositato, per quanto riguarda i servizi ma soprattutto i costi, che addirittura rimangono altissimi anche nelle zone dove, effettivamente, non si riesce a fruire di nessun servizio. Ancora una volta sarà Bisignano l’epicentro della protesta che tanto ha coinvolto gli agricoltori negli ultimi periodi, con le firme che saranno raccolte già in questo fine settimana, sino a domani. In un comunicato gli agricoltori rivendicano i loro diritti e invitano tutti a firmare: «Per iniziativa del comitato (nato in seguito alle proteste dei cittadini e alle molte interrogazioni di alcuni consiglieri regionali), si è dato avvio alla raccolta di almeno cinquemila firme, indispensabili per presentare al Consiglio Regionale, come prevede lo stesso statuto della Regione Calabria, la proposta di modifica della L.R. 11/2003, in modo che i contributi consortili vengano pagati solo dai proprietari i cui immobili ricadono nei comprensori dei consorzi e che ricevono benefici diretti e specifici da opere ed attività di bonifica. Il comitato, inoltre ha realizzato un sito web – www.comitatocontributibonifica.webnode.it – dove vengono pubblicate le notizie sulla sua attività».

Secondo i membri del comitato sono migliaia i terreni che ricadono nei comprensori dei consorzi di bonifica che non sono interessati da opere ed attività di bonifica e che vengono ugualmente tassati. Le proteste dei cittadini, per questo problema, sono ben conosciute nel mondo della politica regionale calabrese e dalle più importanti associazioni di categoria agricole, da cui ci si attendono ulteriori risposte in merito a questo problema.

Massimo Maneggio

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here