“Per il Governo la Calabria è un discount?”

I saldi sono finiti? No qui in Calabria continuano. Così dopo i siti individuati per le centrali nucleari, quella a carbone di Saline e il federalismo fiscale, ecco che il neo ministro ai beni culturali Giancarlo Galan, leghista doc, che ha pensato bene di depauperarci di quelli che sono ormai l’emblema della città Reggio Calabria; i Bronzi di Riace.La cosa che fa più rabbia e che mi indigna di più, sono le parole pronunciate dal Ministro al Sole 24 Ore:”Solo perché sono stati ritrovati nei mari della Calabria i bronzi di Riace devono rimanere in quella zona?” Vorrei porre all’attenzione dei nostri rappresentanti politici nazionali e regionali, la definizione di etica secondo Machiavelli: “L’etica stessa, in senso tradizionale, non esiste più. Così che questa non viene più concepita sull’astrazione teologica del bene e del male ma molto più concretamente ed effettivamente, sulle conseguenze negative o positive che un dato governo può avere sul consorzio umano”; Sarà forse questo il problema di fondo? La mancanza di etica e di moralità con cui il nostro Paese viene governato? Attendiamo risposte ma lo puo’ già essere questa iniziativa «gravissima e irresponsabile»,”. E’ quanto dichiara Gino Romeo,Dirigente provinciale IDV Reggio Calabria.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here