Peppe Servillo a Cosenza per “Lilli” al Castello Svevo

Letture: 1453
R&B Sport

 

servillo70x100_webXI CONCERTO PER LILLI: IL 7 LUGLIO AL CASTELLO SVEVO DI COSENZA PEPPE SERVILLO CANTA PER LA SOLIDARIETA’

L’annuale “Concerto per Lilli”, appuntamento straordinario ed emozionante della stagione estiva calabrese, ha brillantemente superato il giro di boa dei dieci anni e, giunto alla sua undicesima edizione, cambia location per trovare la sua nuova cornice nel Castello Svevo di Cosenza, che ospiterà il prossimo 7 luglio la voce unica di Peppe Servillo, accompagnato per l’occasione dai musicisti argentini Javier Girotto e Natalio Mangalavite.

Organizzate annualmente dalla Fondazione Lilli per ricordare una ragazza eccezionale salita in Cielo nel 2004 e nello stesso tempo raccogliere fondi da destinare alla ricerca sul cancro, le precedenti edizioni hanno animato il Teatro dei Ruderi di Diamante con protagonisti del calibro di Edoardo Bennato e Francesco De Gregori, Samuele Bersani, ed ancora di Alex Britti, Gino Paoli, Pino Daniele, Roberto Vecchioni, Fiorella Mannoia e Vinicio Capossela. L’ultima edizione, la decima, ha avuto come protagonista il cantautore calabrese  Brunori Sas, a testimoniare quanto sia legato l’operato della Fondazione Lilli al territorio locale e alle sue risorse: grazie a una costante attività di volontariato e promozione, finora è stato possibile raccogliere oltre 130.000 euro, destinati ad importanti progetti di ricerca per la lotta ai tumori, oltre che al finanziamento di numerose borse di studio per giovani ricercatori calabresi, nonché per promuovere lo svolgimento di attività assistenziali. Numerosi, negli anni, i premi ricevuti per l’attività svolta, non ultimo dei quali il Premio speciale Atena assegnato dal Prof. Giulio Maira alla Fondazione Lilli Funaro con la seguente motivazione: “Per aver saputo trasformare un vuoto incolmabile in un aiuto concreto alla lotta contro il cancro”.

A ulteriore conferma dell’importanza vitale del percorso iniziato undici anni fa e della sua connessione con la nostra regione, c’è la decisione intrapresa quest’anno di individuare, quale sfondo per il concerto di solidarietà, un luogo tanto suggestivo quanto consono alla scelta della Fondazione Lilli di legare musica e solidarietà agli attrattori culturali locali.
La decisione non poteva che ricadere sul Castello Svevo di Cosenza, recentemente restituito alla comunità dopo lunghi interventi di restauro e che proprio con il ‘Concerto per Lilli’ aprirà la sua stagione di eventi culturali.

Il 7 luglio, quindi, la città di Cosenza sarà testimone di un appuntamento imperdibile che lega, col filo della speranza, la musica e la solidarietà.

 

GIROTTO,SERVILLO,MANGALAVITE – XI Concerto di Solidarietà per Lilli

7 luglio 2015 h 21 CASTELLO SVEVO – COSENZA

Posto unico: euro20

Javier Girotto : saxes soprano ,baritono,clarineto basso,e flauti andini

Peppe Servillo : voce

Natalio Mangalavite : pianoforte , tastiere e voce

 

Capita a volte di trovarsi dall’altro capo del mondo e di incontrare inaspettatamente qualcosa che ci appartiene e che forse avevamo dimenticato.

Questo è successo, si direbbe, a Girotto, Servillo e Mangalavite, in particolare quando i due argentini hanno riconosciuto nell’incontro una possibilità di ritorno alla propria cultura condotto senza retorica, ma giocando in prima persona la scommessa di scrivere canzoni “nuove”. Canzoni “antiche” si direbbe viceversa per Servillo, che può frequentare così paesaggi classici del fare musica popolare senza il rischio della ridondanza e della citazione. La musica è per fortuna un “fatto” direbbero loro tre assieme, e tutta questa premessa ha un trio infine che la vuole dimostrare, e per questo si spera un “buon ascolto”.

 

Peppe Servillo:

nato a Caserta, fondatore cantante e autore dei testi del gruppo AVION TRAVEL.

Con il gruppo pubblica numerosi album e oltre ad altri numerosi riconoscimenti vincono nel

2000 il Festival di Sanremo. E’ attore nel film “La felicità non costa niente” di M. Calopresti.

e nel film “Tipota” scritto e diretto da Fabrizio Bentivoglio con cui collabora anche come coautore di testi.

 

Javier Edgardo Girotto:

nativo di Cordoba (Argentina) comincia a studiare il sax all’età di dieci anni , percorso che lo porta a specializzarsi a presso il Conservatorio Provinciale di Cordoba diplomandosi come insegnante di musica sax e flauto traverso . all’età di 21 anni si trasferisce a Boston (USA) ove si diploma in Professional Music ìcum magna laudeî al Berklee College of Music .

Fondatore e Leader degli AIRES TANGO col quale ha registrato 7 CD. La sua musica è un misto di tango, jazz, etnica, caratterizzato da molta improvvisazione, scrittura e arrangiamento. La formazione Ë composta da piano, basso, percussione e sax. Parallelamente ad Aires Tango collabora con il quintetto di Roberto Gatto (batteria) col quale suona ormai da 8 anni, ha suonato anche con Rita Marcotulli , Enrico Rava, Paolo Fresu, Gianluca Putrella, Bebo Ferra, Antonello Salis, Gianni Coscia, Peppe Servillo, Furio Di Castri, Tony Scott, Arto Tuncbovacivan, Carlo Rizzo, Aldo Romano, Luis Agudo Maurizio Gianmarco, Stefano Battaglia, Michel Godard, Anouar Brahem, Gianluigi Trovesi, e molti altri.

 

Natalio Luis Mangalavite:

Argentino vive da quasi ventíanni in Europa, dove ha lavorato in svariate cornici musicali

nellíambito della musica pop e jazz . Ha accompagnato per quasi 15 anni Ornella Vanoni nei suoi concerti e ha lavorato al fianco di altri musicisti jazz e world come Paolo Fresu, Horacio del negro Hernandez, Furio Di Castri, Antonello Salis, Michele Ascolese (progetto tango LUIS Y MIGUEL), il dj PIERANDREA THE PROFESSOR (progetto DNA).