Passeggiata nel Centro Storico di Bisignano

Si terrà domenica 21 febbraio la passeggiata per il Centro storico di Bisignano. L’appuntamento è per le 10.00 presso Viale Roma. Dopo la passeggiata fatta nel Centro storico di Cosenza domenica 17 gennaio.

La passeggiata rientra nel nuovo modello di agire politico proposto da Lilia Infelise. Si (ri)scoprono i luoghi per (ri)trovare la propria identità, riflettere sulle proprie risorse e progettare la loro valorizzazione con sguardo lungimirante. Insieme ai cittadini. Che non vengono semplicemente ascoltati, ma sono coinvolti attivamente nella costruzione del piano di rinascita dell’intera regione.
La passeggiata si svolgerà secondo la “walking work technology”, metodologia elaborata dall’associazione MOSAICO (www.mosaiconet.net) nel 2000. L’idea di fondo è di lavorare nei luoghi aperti per creare uno spazio di comunicazione, dinamico e non formale,che favorisca lo scambio tra i partecipanti e l’elaborazione di piani d’azione condivisi. In altri termini, la passeggiata viene concepita come metafora dell’esplorazione di nuove idee. Quali sono le ricchezze delle nostra città? Cosa rende unico il nostro centro storico? Cosa si può fare per valorizzare il nostro patrimonio architettonico e il patrimonio di “saper fare”? Sono alcune delle domande che si porranno i partecipanti.
Le domande sono le stesse che hanno fatto da contrappunto alla passeggiata nel Centro storico di Cosenza. L’iniziativa si è rivelata particolarmente fruttuosa. Sono molte, infatti, le proposte emerse. Tra queste una via delle botteghe sul modello della Viaduc des Arts di Parigi (www.viaducdesarts.fr), la creazione di una impresa di artigiani multi –mestiere per la manutenzione ordinaria della città e del suo patrimonio architettonico (dalla bottega di restauro dei tessuti agli scalpellini, agli elettricisti, idraulici e restauratori del legno e dell’edilizia), la valorizzazione del centro storico mediante la localizzazione di sedi istituzionali di prestigio e l’innesto di una filiera dell’ospitalità diffusa (bed&breakfast tematici – dell’arte, della scienza – foresterie dei conventi che potranno ospitare le vacanze del pensiero). Il percorso comprenderà le seguenti tappe: Viale Roma, Via Vittorio Emanuele, via dei Principi San Severino, Piazza Castello, Via dei Liutai, Viale Roma.

Fonte: Strill

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here