Panchina rossa, l’istituto “Enzo Siciliano” contro la violenza

Letture: 968

Al Siciliano stamani l’inaugurazione della panchina rossa, emblema dell’attività di comunicazione e di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. L’iniziativa è in linea con la visione didattica e si pone come obiettivo la crescita civile e sociale degli studenti.

Non ci sono ormai parole per descrivere l’efferato crimine, prenderne consapevolezza è un passo necessario. Partendo proprio dalla scuola come il luogo che forma uomini e donne del futuro. La nostra speranza è che questa panchina diventi un seme rosso, da far germogliare nelle loro menti con l’idea che possa lasciare un segno indelebile affinché l’ignoranza e la brutalità non prendano più il sopravvento.

Una visione comune in tutti gli interventi con la panchina benedetta da don Luciano, parroco di San Tommaso, e “inaugurata” simbolicamente dal sindaco Francesco Fucile (presente con altri amministratori) e il ds Andrea Codispoti.

Fucile e Codispoti
Il sindaco Francesco Fucile e il ds Andrea Codispoti sulla panchina contro la violenza sulle donne

Prossima iniziativa in materia, questa sera al viale alle 17.30, così come il “Siciliano” si riproporrà alle attenzioni con altre manifestazioni nei prossimi giorni.