L’opposizione è decisa: “Vogliamo il Consiglio”

Letture: 1147

I gruppi consiliari di Riparti Bisignano e Solidarietà e Partecipazione
hanno inoltrato una richiesta di convocazione in seduta straordinaria del consiglio comunale ai sensi degli articoli dello Statuto e del Regolamento Comunale Città di Bisignano affinché l’Amministrazione Comunale ed il Sindaco riferiscano tempestivamente in Consiglio Comunale le determinazioni che hanno inteso intraprendere e le misure che intendono adottare sui seguenti punti all’OdG:

1) Dissesto idrogeologico corso Vittorio Veneto:

A seguito dello smottamento franoso del 28 Gennaio che sta interessando corso Via Vittorio Veneto con conseguente chiusura della viabilità ed immediata evacuazione della famiglia di un abitato di importanza storica adiacente allo smottamento franoso e che ad oggi il perdurare di questi vincoli sta recando un preoccupante disservizio per i residenti ed le attività commerciali che rischiano la chiusura per le limitazioni adottate .

2) Impianto di Depurazione:

In merito all’impianto di depurazione Consuleco Srl, in una recente sentenza del 12.01.2022 la Corte d’Appello di Catanzaro ha riconosciuto il Comune di Bisignano proprietario limitatamente dell’area occupata dal depuratore comunale e non di quella occupata dal depuratore privato, e che il TAR della Calabria nella sentenza pubblicata il 07.02.2022 ha accolto il ricorso della Consuleco Srl annullando il provvedimento di sospensione attività e contestuale avvio procedimento di revoca AIA di cui al DDG 22556 del 23.12.2008;