Opera pubblica bloccata da mesi. Sott’accusa l’Enel

Sono ancora fermi i lavori al viale Roma, dove il Comune fra le altre opere ha appaltato quelle per la “Riqualificazione e valorizzazione di area pubblica mediante realizzazione di un edificio pubblico per il tempo libero”.
L’appalto, interamente formalizzato, col progetto pronto per essere realizzato, (direttore dei lavori e progettista è l’ingegnere Gino Morelli) è fermo solo perché l’Enel da mesi, non riesce a spostare dei fili elettrici e fare il sopralluogo per lo spostamento di una cabina elettrica. Senza l’intervento dell’Enel, i fili e la cabina ricadono proprio nell’area dove fare i lavori, tutto resta bloccato e l’opera resta nel cassetto. Di solito si addebitano i ritardi ai comuni che invece, questa volta, non hanno alcuna colpa. E perciò rimangono ancora bloccati i 400 mila euro dell’appalto, che potrebbero ridar un pò di fiato all’economia locale.
I lavori al Viale Roma prevedono la costruzione di un edificio polifunzionale, al posto di un vecchio frantoio già acquistato dal Comune, che dovrà permettere un facile accesso alla biblioteca comunale e ospitare strutture per il tempo libero. Ma, il progetto potrebbe anche essere molto più ambizioso.
 Il Comune di Bisignano già altre volte ha avuto a che fare con la farraginosità dell’ente per l’energia elettrica che ha impiegato qualche anno per allacciare l’elettricità al nuovo edificio della scuola elementare di Campo Sportivo. Ritardi che hanno fatto slittare addirittura l’inaugurazione dello stabile.

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here