Affidata la progettazione del nuovo impianto di depurazione. Nicoletti: “Tutto come avevo già annunciato”

Letture: 6325
R&B Sport

Nei giorni scorsi il Comune di Bisignano ha affidato l’incarico tecnico di ingegneria per la progettazione del nuovo impianto di depurazione. Dell’argomento si era già occupato Lucantonio Nicoletti nella conferenza stampa che ha tenuto a Bisignano a seguito della revoca dell’assessorato.

Riceviamo e pubblichiamo la nota odierna del consigliere Nicoletti:

Il verbale n 18 del 20 giugno presso gli uffici comunali conferma ciò che avevo anticipato in conferenza stampa il 05 maggio scorso.

Lucantonio Nicoletti
Lucantonio Nicoletti

Si tratta dell’incarico tecnico di ingegneria – progettazione definitiva per il nuovo impianto di depurazione.
La progettazione è stata consegnata alla HEUREIN che è una società di tecnici tra cui l’architetto Gianni Gabriele (politico tendenzialmente di sinistra) sindaco di San Giorgio Albanese, comune dove presta servizio come segretaria la stessa segretaria che presta servizio da al nostro comune.

La procedura al momento sembra in linea, però LUCANTONIO NICOLETTI aveva già da tempo anticipato come sarebbe andata a finire, visto che la commissione di gara è stata cambiata più volte da questa amministrazione in presenza sempre della segretaria comunale che interveniva su ogni discussione, la dottoressa MARINA GINESE.

Sarà dovuto ad una COINCIDENZA? che il sindaco di San Giorgio (insieme ad altri 2 tecnici) vince la gara più importante di progettazione del comune di Bisignano il cui importo dei lavori supera i 5 milioni di euro oppure le mie affermazioni in conferenza stampa sono risultate ancora veritiere?

Sicuramente per questi motivi il sindaco non ha risposto alle affermazioni puntuali e specifiche che ho fatto in conferenza stampa.
La posta in palio è troppo grossa per rispondere a LUCANTONIO NICOLETTI e il sindaco e alcuni amministratori sono impegnati a cercare il sostegno di consiglieri di opposizione per non perdere la gestione di questi finanziamenti.

Nulla è cambiato rispetto alle vecchie amministrazioni che mandavano a casa assessori e poi facevano campagna acquisti tra gli oppositori.

Cercano di giustificare questi cambi di casacca dicendo che bisogna guardare al bene comune. Ma gli atti amministrativi di affidamento di incarichi smentiscono queste bugie; la verità è che vogliono restare al potere per continuare a gestire peggio di prima..

Dopo aver dimostrato con le carte il finto buonismo e la poca trasparenza di questo sindaco rimarremo vigili anche su altre cose più piccole che giornalmente succedono nei settori, così da portare ai cittadini tante prove e testimonianze di chi sono i buoni oppure chi sono gli spregiudicati che giocano a discapito dei cittadini.

Ho anticipato alcune cose e ora si stanno verificando e vedremo a chi saranno affidati gli altri incarichi come l’ingegnere gestionale che prenderà il posto di Ritacco e a chi gioverà tutto questo.

Certo che molte cose dovranno essere chiarite e non solo sul piano politico ma metteremo all’attenzione di tutto questo chi di dovere.

Lucantonio Nicoletti

Architetto Gianni Gabriele, sindaco San Giorgio Albanese (foto Comune S.Giorgio)