Nuove Narrazioni solidali con Sorbillo

Letture: 686

A Napoli da 20 giorni continuano ad esplodere bombe ai danni di attività commerciali. Ieri è stato colpito anche il celebre pizzaiolo Gino Sorbillo, conosciuto in tutto il mondo. Abbiamo chiuso i porti, lasciando che una bambina di 4 anni annegasse nelle acque gelide del Mediterraneo, abbiamo rimpatriato il terrorista Battisti, ma siamo lontanissimi dal considerarci un paese civile e sicuro. Come associazione Nuove Narrazioni, ci schieriamo senza se e senza ma dalla parte della legalità e abbracciamo il popolo partenopeo. Speriamo che il ministro Salvini dopo la parata a Ciampino per Battisti voglia interessarsi seriamente della questioni relative alla criminalità e all’odio razziale che imperversa nell’intero paese e che invece fomento a ogni giorno.