Non solo autonomia: il Movimento Popolare alza la voce

 

NON SOLO AUTONOMIA

 

Sorprende non poco la scarsa considerazione che Oliverio e la sua giunta manifestano nei confronti di Bisignano e della Valle del Crati. Eppure il nostro comune è il secondo paese per numero di popolazione e deteneva fino al 31 Agosto 2015 il primato di unico Istituto d’Istruzione Superiore con propria autonomia giuridica. All’ancora nebulosa e indefinita vicenda relativa alla Piattaforma dei rifiuti che si intenderebbe costruire sul nostro territorio, si aggiunge quella dell’inspiegabile ed inaspettata bocciatura dell’accorpamento del Liceo Classico di Torano al nostro Istituto. Una tale inopinata decisione è il prezzo pagato, in primis, agli inciuci della politica rendese sia di centrodestra (A.C. compresa) sia di centrosinistra, che, indistintamente, si sono affrettati sulla stampa, anche con dichiarazioni al vetriolo, ad intestarsene la paternità. In secundis, per una sorta di “dovuta” tutela nei confronti di un’istituzione scolastica (il “Gioacchino da Fiore”), ritenendo cosi di salvaguardarne l’immagine ed il prestigio. Si ricorda ad Oliverio, che quando rivestiva la carica di Presidente della Provincia, nel 2011, per consentire il mantenimento dell’autonomia scolastica approvò l’accorpamento del liceo Classico di Luzzi a Bisignano. Scelta successivamente ratificata e fatta propria dall’allora Presidente di Centrodestra Scopelliti, nonostante le pressioni interessate di diversi schieramenti politici.

All’illuminata A.C. di Torano ed alla sua classe politica che, tranne qualche lodevole eccezione, sono insorte gridando allo scandalo per lo scippo perpetrato ed il danno subito, si puntualizza, come ha già avuto modo brillantemente di argomentare il Dirigente Scolastico Franco Murano, che si trattava di un semplice accorpamento fra due istituzioni scolastiche confinanti al fine di ridare l’autonomia a Bisignano e costruire nell’immediato futuro un polo scolastico nella Valle del Crati con più indirizzi di studi. Ciò rappresentava una valida scelta pari alle altre, considerato che l’Istituto di Bisignano è ritenuto una delle scuole più attrezzate ed di alta qualità, al cui valore formativo contribuiscono non pochi docenti e personale ATA di Torano. Rivolgiamo un accorato appello all’amministrazione comunale, ammesso che ritenga la questione degna di interesse, di assumere un comportamento non solo passivo e reticente come quello tenuto finora, ma di condanna per quanto accaduto facendo valere con forza le ragioni del territorio nelle sedi competenti, senza rinunciare a  forme più incisive.

Agli esponenti politici locali, specialmente dell’area dell’opposizione, con ragionevolezza chiediamo di abbandonare diatribe, rivalità e risentimenti personali, per dare unitariamente un contributo fattivo e propositivo.

Alla sezione locale del PD, considerati i naturali rapporti con gli organi istituzionali decisori, chiediamo, se non ritenga ormai maturi i tempi per una presa di coscienza coraggiosa in difesa del territorio e con uno scatto d’orgoglio assuma un ruolo di primo piano dando ulteriore credibilità e vigore alla propria azione politica.

Al Presidente della Provincia Mario Occhiuto esprimiamo il nostro apprezzamento per la sensibilità mostrata e al Consigliere Provinciale Lucantonio Nicoletti per l’impegno profuso.

Esprimiamo invece profonda amarezza ed indignazione nei confronti dei consiglieri provinciali del PD, i quali per come ampiamente annunciato, si sono adoperati unitamente a qualche esponente della segreteria provinciale  affinché la proposta di dimensione per la Valle del Crati venisse respinta. Si fa presente che molti aderenti del Movimento Popolare per Bisignano, pur provenendo da aree politiche diverse, hanno deciso di sostenere il progetto di Oliverio contribuendo al successo del centro-sinistra in ambito locale.

Infine, vogliamo sperare che il 2016 non ci regali la realizzazione della famigerata piattaforma e, constatate le logiche perverse che attraversano la politica, la scelta sciagurata dell’accorpamento del nostro prestigioso istituto ad altri che dimostrano di disporre di maggiore peso politico.

BISIGNANO, 05 GENNAIO 2016 – MOVIMENTO POPOLARE PER BISIGNANO

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here