Non abbassiamo la guardia bisignanesi!

Cittadini di Bisignano

Il pericolo della costruzione della Piattaforma Tecnologica dei Rifiuti, incombe ancora sulla nostra città.

Non fatevi convincere e incantare da chi diffonde false notizie che la Piattaforma non si farà più, adducendo altrettanto false motivazioni quali le dimissioni del Presidente della Regione Calabria e, più recentemente, la sospensione del Sindaco per i reati penali di cui tutti siamo venuti a conoscenza.

Il progetto di costruzione della Piattaforma nel territorio di Bisignano segue un iter burocratico inarrestabile. E’ un procedimento che può essere annullato esclusivamente tramite la revoca della delibera di concessione del terreno da parte dell’amministrazione comunale alla Regione Calabria, oppure tramite l’annullamento della convenzione che il comitato ha richiesto al T.A.R. di Catanzaro.

La revoca potrebbe anche arrivare dall’amministrazione regionale (o da quel che ne è rimasto), ma questa non lo farà mai, prima di tutto perché l’ impianto a loro serve  a perpetrare le solite logiche clientelari e cercare di risolvere l’emergenza dei rifiuti scaricandola per sempre sulla salute di noi Bisignanesi , e poi perché, dopo aver già speso 900.000,00 euro per comprarsi questo diritto non ci rinuncerebbero mai; somma questa, che è servita all’attuale amministrazione comunale per pareggiare il bilancio e sopravvivere politicamente.

Infatti l’assessore Pugliano lo ha ribadito nell’Ordinanza della Regione Calabria n. 46 dell’8 Maggio 2014, in particolare nella pagina 6, dove è scritto testualmente: “Per la gara di cui al DDG n. 17333, relativo all’affidamento del servizio di progettazione preliminare e definitiva del SISTEMA IMPIANTISTICO, è già stata effettuata l’aggiudicazione provvisoria e si è in attesa, svolte le necessarie verifiche, di quella definitiva.”

Dunque la progettazione preliminare è stata aggiudicata già nel mese di Maggio e recentementesono stati già eseguiti i primi rilievi tecnici nella zona di Moccone…

Perciò cari concittadini, non ci facciamo abbindolare da chi vuole distorcere la verità a proprio vantaggio, riprendiamo la lotta contro la costruzione di questo MOSTRO, facciamo sentire la nostra voce più forte che mai, ribelliamoci a questa CATASTROFE che sta per abbattersi su tutti noi, partecipiamo tutti alle riunioni del Comitato e alle manifestazione che saranno messe in atto nel prossimo futuro. Perciò, bisignanesi

SVEGLIAMOCI!

Il Comitato Civico Spontaneo contro la costruzione della Piattaforma dei rifiuti in Vallecrati

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here