“Noi per Tabacci” con l’Api a Bisignano

Tabacci-140x140 "Noi per Tabacci" con l'Api a Bisignano

Si costituisce per l’API il comitato per Tabacci con le nomine negli organismi provinciali.
Anche a Bisignano, Alleanza per l’Italia, sta approntando la costituzione del comitato “Noi per Tabacci” a supporto  della candidatura di Bruno Tabacci per le primarie del centro-sinistra. Con lo slogan ”Italia concreta” e con il simbolo composto da un quadrato con i tre colori della bandiera italiana Tabacci ha dato il via al tour che lo portera’ in giro per l’Italia. Promotori del Comitato sono la dottoressa Alessandra Cosentino, segretario dei giovani dell’ApI della Provincia di Cosenza e l’avv. Giuseppe Camera, fresco di nomina quale responsabile provinciale del Dipartimento Giustizia dell’ApI. Infatti, in una nota diffusa giorni fa l’API Calabria afferma che “API Cosenza ha un nuovo responsabile giustizia. E’ Giuseppe Camera ed è stato nominato di intesa con il coordinamento provinciale e la responsabile regionale del settore giustizia di ApI, Aurelia Zicaro. L’avvocato Camera, da sempre impegnato in politica, ha aderito ad ApI ben presto riconoscendosi nei valori moderati e nel tentativo di approfondire temi delicati come quelli inerenti la giustizia, nelle sue varie sfaccettature. Camera è avvocato civilista e laburista ma in particolar modo fa parte di una task force nazionale che studia il problema dei danni conseguenti da trasfusioni di sangue infetto.  «La sua esperienza – dichiara il senatore Franco Bruno – e il suo profilo attento al sociale sarà per ApI un ulteriore spunto per approfondire problematiche spesso sottovalutate», Franco Bruno è  membro della Commissione giustizia del Senato e conclude: “Siamo convinti che la politica abbia bisogno di persone valide come l’avv. Camera per rilanciare il suo stesso ruolo, ragion per cui occorre mettere in campo le migliori risorse, proprio come Giuseppe Camera».

Ermanno Arcuri
su: dirittodicronaca

6 Commenti

  1. Cazzo! Ma è lo stesso Camera Giuseppe che toglieva il disturbo e lasciava, solo qualche mese fa?
    (Giuseppe Camera, Api, “toglie il disturbo” e lasciahttp://dirittodicronaca.it/index.php?option=com_content&view=article&id=11659:giuseppe-camera-api-qtoglie-il-disturboq-e-lascia&catid=47:politica&Itemid=74) Ma cosa abbiamo fatto di male per meritarci tutto questo?

  2. Prendo atto dei sagaci commenti all’articolo… Già il fatto che si usi un nickname “astratto” la dice lunga sugli attributi dei personaggi “latenti” (penso anche a livello di materia cerebrale)…Oltre a ciò dimostrano anche di essere latenti dal punto di vista di “comprendonio” laddove confondono e mischiano la politica LOCALE con quella sovracomunale…Ancora non hanno capito che Bisignano è morta ( e non solo dal punto di vista delle profanazioni al Cimitero di cui nessuno da notizie….) Beati voi di “spirito”….

    • che poi, ditemi voi, come si fa a non replicare ad affermazioni del genere? Lasciamo stare il comprendonio e chi ne abbia o meno, ma davvero crede avvocato esimio che la politica comunale e quella sovracomunale stiano su piani diversi? e le primarie lei dove vorrebbe farle, a Roma, a Bologna o a Canicattì? E a proposito di cose diverse che ci azzecca con la sua premessa l’affermazione: …Ancora non hanno capito che Bisignano è morta? E soprattutto perché tira in ballo queste profanazioni al cimitero? che ci azzecca? Se vuole fare il giornalista si accomodi e si accodi , questa comunità ne ha tremendamente bisogno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here