Nicoletti scrive al Sindaco e all’assessore alla Salute: “Non fate come al solito”

Letture: 4171


Con preoccupazione sulla vicenda del Coronavirus, è intervenuto l’ex assessore comunale Lucantonio Nicoletti che si rivolge al sindaco di Bisignano e all’assessore alla Salute.

“Vista la nuova ordinanza della regione Calabria è obbligatorio per chi si sposta dalle regioni interessate, fare la quarantena domiciliare, mentre questa mattina è apparso sui social del Comune l’invito all’isolamento” – dice Nicoletti, che continua – “voglio quindi evidenziare come questo sia un obbligo e perciò il Sindaco e l’Amministrazione devono usare i termini appropriati ed evitare la loro solita leggerezza, anche in questa situazione così grave”.

La mia è una polemica, ma fatta con umiltà e tanta preoccupazione. Tutto questo al fine di evitare il più possibile la diffusione del virus” – afferma Lucantonio Nicoletti – “perchè non si può affrontare questo problema con superficialità e rischiare di ritrovarci tutti contagiati dall’infezione”.

Sempre in merito ai rientri dei concittadini bisignanesi dal Nord Italia, Nicoletti chiede all’assessore alla Salute ed al Sindaco di Bisignano di “fare attenzione e attivare un monitoraggio per tutti coloro che stanno rientrando ed avere un conteggio del flusso di rientro a Bisignano”.

Nicoletti infine, si rivolge in modo diretto al Sindaco: “Tu che parli di populismo, cerca almeno in questa situazione di essere capace ed efficace e di muoversi verso tutte le misure necessarie e regole da rispettare”.