‘Ndrangheta, Allarme per aumento armi in Calabria

angelino-alfano-300x200 'Ndrangheta, Allarme per aumento armi in Calabria

Il ministero dell’Interno predisporrà a breve un piano per fronteggiare un eventuale innalzamento del livello di violenza da parte della ‘ndrangheta, dopo l’allarme suscitato dal ritrovamento, nel Reggino, di un arsenale composto da dieci Kalashnikov, due mitragliette Skorpion e cinque pistole. E’ l’esito dell’incontro che il titolare del Viminale Angelino Alfano ha avuto con i procuratori di Reggio e Catanzaro, Federico Cafiero De Raho e Vincenzo Antonio Lombardo e con i prefetti.

«Vedo i fatti. La situazione in Calabria è di massimo allarme, come è accaduto già nel 2010: la ‘ndrangheta è pronta a colpire». Annuncia all’Adnkronos è il Procuratore nazionale antimafia, Franco Roberti, che ha commentato il piano della ‘ndrangheta di un attentato a uomini dello Stato e al sequestro di una vero e proprio arsenale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here