Nazista sulla brochure del Comune. Scoppia la polemica

Letture: 2223
R&B Sport

himmler-cosenza

L’immagine del gerarca nazista Einrich Himmler, è finita in una brochure realizzata per pubblicizzare, alla Borsa italiana del turismo di Milano, le iniziative del Comune di Cosenza a sostegno di una nuova campagna di scavi sul letto del Busento, che ospiterebbe la tomba di Alarico, re dei Visigoti.

Il Comune ha voluto ricordare Himmler, in quanto anche lui arrivò a Cosenza nel 1937 per cercare il tesoro: nelle brochure spicca, con tanto di foto, il gerarca nazista, inviato in Calabria alla ricerca dell’ancestrale eredità tedesca.

L’immagine, pubblicata su Facebook, ha scatenato subito numerose reazioni sui social network.

Ma è stata immediata la risposta del primo cittadino Mario Occhiuto: ”Mi preme ribadire ancora una volta i concetti espressi affinché quanto successo non diventi motivo di eccessiva e subdola strumentalizzazione politica. Himmler è uno dei peggiori criminali della storia dell’Umanità, e noi non abbiamo niente a che vedere con questo crudele assassino. Questo è il nostro giudizio. Ma il fatto che sia stato inviato dal Reich a Cosenza alla ricerca del tesoro di Alarico è degno di nota perché avvalora la tesi della possibile esistenza dello stesso tesoro. Tutto qui”.