Natale, gli auguri di Andrea Algieri

BISIGNANO Natale e buoni propositi per la politica bisignanese. Così, mancando pochi giorni alle andrea-Algieri-113x300 Natale, gli auguri di Andrea Algierifestività è il consigliere comunale Andrea Algieri, come presidente del movimento “Rinnoviamo Bisignano”, a dare il via agli auguri ma anche alle considerazione legate al territorio cratense, che non ha vissuto proprio un 2015 memorabile sotto alcuni punti di vista. Algieri, consigliere d’opposizione, rivolge il suo pensiero alla cittadinanza: «Estendo gli auguri ai bisignanesi e ai loro familiari, in modo che il Santo Natale diventi un momento di aggregazione e di tranquillità, in un momento di tanto sgomento e preoccupazione mondiale prima che locale. Mi corre l’obbligo, per il ruolo che ricopro, di fare gli auguri e ringraziare quanti operano sul nostro territorio, prima fra tutti i dipendenti comunali, gli lsu-lpu, agli operatori del commercio, agli agricoltori e quanti dalla nostra buona terra riescono a far conoscere i nostri prodotti. Un natale di misericordia, in questo anno giubilare, va anche ai frati del santuario di Sant’Umile, rinnovando la mia stima e la mia gratitudine per quanto stanno facendo in questi ultimi due anni». Algieri non dimentica le forze dell’ordine, i vigili urbani e quanti lavorano per la sicurezza, e augura un buon Natale anche «agli artigiani e a tutti quelli che pur di lavorare con enormi sacrifici portano in alto il nome di Bisignano. Auguri anche agli operatori delle istituzioni scolastiche, la loro funzione didattica-educativa è di fondamentale importanza, questa sarà per noi genitori la tranquillità per una crescita e un futuro migliore dei nostri figli». Infine, il pensiero va anche ai colleghi del movimento “Rinnoviamo Bisignano”, aggiungendo i propositi per l’anno nuovo dove si cercherà un salto di qualità: «In quest’anno abbiamo fatto tante cose, ma l’anno 2016 ci vedrà impegnati ancor di più, dovremo allargare i confini per far partecipare quante più persone, penso per prima cosa a un allargato e consiglio direttivo, magari fatto di dipartimenti e attività che vadano a studiare bene le tante problematiche che avvolgono la nostra città. Ci dobbiamo impegnare per rendere Bisignano accogliente e laboriosa, facendola tornare agli splendori di una volta».

Massimo Maneggio

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here