Nasce il Movimento per Rutelli

Dopo lo strappo con il Pd da parte di Francesco Rutelli, che con la Margherita aveva aderito ad un partito unico, si è costituito anche a Bisignano, il comitato per l’organizzazione del movimento Alleanza per l’Italia. 
 
A farne parte sono: Giuseppina Baffa, Davide Pugliese, Raffaele Salvo, Giuseppe Camera, Pasquale Chiaravalle, Alessio Mosciaro, Francesco Marsico, Simone Castrovillari, Claudio Pasqua, che preannunciano dopo la presentazione del prossimo 11-12 dicembre del partito rutelliano, la medesima iniziativa anche a Bisignano con data da definire. In questa stagione autunnale, molte le attività politiche, infatti, a giorni è previsto anche la presentazione della sezione dell’Udc che fa capo a Pierferdinando Casini, tenendo presente che i due leader nazionali sono abbastanza vicini come idee per un’Italia diversa dall’attuale, ci sono buoni propositi per un sano confronto organizzativo.
La preannunciata uscita dal Pd di Rutelli, dopo l’elezione di Pierluigi Bersani alla guida del Partito Democratico, chi non si ritrova o che considera chiuso la presenza in un partito che non è mai decollato, segue Francesco Rutelli, che prende le distanze da un metodo a lui non gradito, stabilizzandosi al centro.
Questa rottura o nascita di un nuovo partito, a seconda di come si intende analizzare Alleanza per l’Italia, potrebbe dare origini a ulteriori discussioni di frammentazione nel centro sinistra, ma visto da una diversa ottica, si può considerare questo neopartito un movimento che guarda con interesse a creare  unione per un forte centro, recuperando valori laici e cristiani, che in questo momento sono valori solo per altri. Il neo costituito gruppo bisignanese, con questa decisione crea lo strappo, anche locale, con il PD, sembra quasi uno scenario di ricostituzione di una vecchia linea democristiana che non è mai venuta meno negli animi della gente, discostandosi dalla sinistra e prendendo le dovute distanze dalla destra. Infatti, entrambi gli estremismi, sempre più si collocano al centro, ma restando fedeli ad una visione totalmente diversa che è poi frutto della propria formazione politica.
Se i bisignanesi di Alleanza per l’Italia sono desiderosi di mantenere l’appartenenza di centro, auspicano che il movimento di Rutelli trovi altri consensi nei futuri scenari di una politica logora, ma che si modifica costantemente
 
Ermanno Arcuri
da: NuovaSibaritide

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here