Multa di duecento euro per riavere l’ombrellone a Guardia Piemontese

guardia_piemontese_1-150x150 Multa di duecento euro per riavere l'ombrellone a Guardia Piemontese

Disavventura per decine di bisignanesi che in questo periodo affollano le ridenti, ma sempre più ridotte, spiagge di Guardia Piemontese: si sono visti privati degli ombrelloni e delle sdraio lasciati, imprudentemente, sugli arenili, durante la notte. Un’abitudine stroncata dal Comune. Alcuni giorni fa infatti numerosi bagnanti che si sono recati sulla spiaggia libera del litorale, non hanno più trovato ombrelloni, sedie sdraio e quant’altro avevano lasciato la sera prima. Una ruspa del Comune nelle prime ore della mattina aveva liberato la spiaggia di ogni cosa per come previsto dall’ordinanza n. 12/2011 emanata dal Comando della Circomare e che regola la balneazione e l’uso del demanio pubblico, compresa la navigazione da diporto. Nel comma 4 dell’art. 4 è stabilito che il tratto compreso tra i 5 e 20 metri dalla battigia deve essere lasciato libero dalle ore 20 alle ore 8.

I villeggianti che sono andati alla ricerca dei loro ombrelloni presso il comando della Polizia Municipale sono venuti a conoscenza, con grande sorpresa, che si erano resi colpevoli di un reato penale che prevedeva la multa di 200 euro. Solo così avrebbero riavuto l’ombrellone. Ovviamente, nessuno ha pagato la multa, preferendo acquistare un nuovo ombrellone al prezzo di 10-15.

Mario Guido
su: Gazzetta del Sud

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here