Moto Gp, Marquez si impone su Rossi

TRIONFA MARQUEZ NEL GP D’ARGENTINA DAVANTI A VALENTINO ROSSI

GARA DISASTROSA DELLE DUE DUCATI, CADE LORENZO

Nel secondo Gp stagionale della MotoGp trionfa M. Marquez davanti a V. Rossi e al suo compagno di squadra D. Pedrosa.  Sul circuito diTermas de Rio Hondoin Argentina, lo Spagnolo della Honda ha dimostrando di aver ritrovato il feeling con la sua moto. Un Gp da dimenticare invece per le due Ducati di A. Dovizioso e A. Iannone che all’ultimo giro mentre erano in seconda e terza posizione, si toccano e finiscono per terra la loro gara, a vantaggio di V. Rossi che finisce secondo. Deludente la prova del campione del mondo J. Lorenzo che al 5º giro cade e termina in anticipo la sua corsa. In una gara incerta dalle condizioni meteo che ha costretto i piloti a cambiare moto al 10º giro, V. Rossi si è reso protagonista di una serie di sorpassi e controsorpassi con il suo rivale Honda M. Marquez sino al cambio moto che ha favorito la fuga dello Spagnolo. Nella seconda parte di gara, la Yamaha di V. Rossi subisce il ritorno della Suzuki di M. Vinales, e delle due Ducati di A. Iannone e A. Dovizioso. La Suzuki di M. Vinales supera V. Rossi ma al 17º giro cade e termina la gara. Negli ultimi giri si fanno sotto le Ducati. Valentino Rossi inizia un duello con A. Iannone che lo supera ma è bravo A. Dovizioso ad approfittarne superandoli entrambi. All’ultimo giro follia Ducati. V. Rossi tenta l’attacco finale nei confronti di A. Iannone che resiste all’attacco e prova ad attaccare il suo compagno di squadra in seconda posizione. All’ultima curva i due Italiani si toccano e regalano il podio a V. Rossi e a D. Pedrosa. Esulta M. Marquez che dopo aver subito a lungo gli attacchi della Yamaha di V. Rossi, è riuscito conquistare il gradino più alto del podio: “La pista era abbastanza bagnata e con la prima moto gia nelle libere non mi ero sentito bene, invece con la seconda moto il feeling era ottimo ed infatti sin dal primo giro sono riuscito a prendere margine”. Felice per il secondo posto V. Rossi: “All’inizio avevo difficoltà però poi con la prima moto ho iniziato a prendere ritmo ed ho iniziato a divertirmi poi però con il cambio moto nono sono stato in grado a replicare i tempi che facevo con la prima però poi grazie alla caduta dell’ultima curva sono riuscito a salire sul podio, il mio primo della stagione”. Soddisfatto del podio inaspettato l’altro pilota Honda D. Pedrosa: “Non sono certo soddisfatto, alla prima curva sono stato toccato non so da chi e mi sono dovuto allargare per non cadere e così ho perso un mare di tempo. Però poi non sono mai riuscito ad avere un buon passo, la gara è stata tremenda ma è stata anche la giornata più fortunata della mia carriera perché tutti sono caduti e io sono sul podio”. Gara animata anche fuori pista dal mercato piloti. Se da una parte, infatti, sono certi del loro futuro M. Marquez e D. Pedrosa confermati dalla Honda, e Valentino Rossi che ha rinnovato per altre due stagioni con la Yamaha, dall’altra resta l’incognita J. Lorenzo che non ha ancora reso noto quale sarà il suo futuro nella MotoGp nella prossima stagione. È chiaro che dalle scelte di J. Lorenzo dipenda il futuro di altri piloti, tra questi quello A. Iannone e A. Doviziosi poiché alcuni rumors, danno per scontato il passaggio di J. Lorenzo alla Ducati nella prossima stagione. Il pilota Spagnolo avrebbe preso tempo per verificare le potenzialità della Ducati prima di confermare il suo passaggio. Nel caso in cui questa trattativa vada a buon fine, potrebbe esserci unoscambio di sedili con A. Iannone che diventerebbe il compagno di box di V. Rossi nella prossima stagione. In attesa di ulteriori sviluppi, appuntamento tra una settimana con il Gp d’America.

Massimiliano Aquino

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here