Monopattini elettrici: uno strumento per la mobilità urbana sicuro (con i giusti consigli)

Letture: 273
R&B Sport

Tutti, o quasi, oggi voglio acquistare e usare un monopattino elettrico per muoversi in città. Ma è davvero sicuro come mezzo sul quale muoversi? Ecco cosa sapere al riguardo…

Come tutti quanti, più o meno, già sappiamo, per strada bisogna stare sempre attenti e tenere mille occhi (non semplicemente due) aperti costantemente. Il problema di camminare per strada è sostanzialmente uno: ci sono tantissime altre persone oltre a noi, le quali si muovono e ci possono finire addosso, o peggio possiamo essere noi a finire addosso a loro.

Per evitare ogni genere di rischio, la soluzione sempre efficace è quella di stare attenti. La strada deve essere il centro dei nostri pensieri, quando siamo lì per attraversarla. Potrebbe sembrare un discorso fin troppo esagerato, ma non è affatto così.

Si potrebbe supporre che le automobili siano i mezzi di trasporto più soggette a incidenti. Anche le moto sono stigmatizzate, da questo punto di vista. Anzi, c’è una certa tendenza a considerare tutti i mezzi a due ruote piuttosto pericolosi, se non addirittura letali. Ecco, questa è sicuramente una convinzione eccessivamente pessimista, eppure un fondo di verità c’è.

Il monopattino elettrico, come le moto, ha due ruote e, la cosa che lo rende meno sicuro rispetto ad altri mezzi, non è coperto. La copertura è l’ingrediente essenzialmente per la sicurezza e ciò che rende la macchina, al momento, uno dei mezzi che causa meno incidenti mortali.

Con ciò non vogliamo dire che i monopattini elettrici siano tendenzialmente pericolosi, ma bisogna essere prudenti. Esiste infatti un’ assicurazione per monopattino elettrico, non obbligatoria, che copre chi ci sta sopra rispetto a ogni probabile pericolo.

Dal momento che la sicurezza viene prima di ogni cosa ed è strettamente legata alla salute, anche su questo strumento quindi è possibile acquistare una polizza. L’esistenza di questa “accortezza” non dovrebbe scoraggiarti, però, dal comprare i monopattini che, lo ricordiamo, sono uno dei mezzi più green che esistano.

Per guidare in maniera sicura il monopattino elettrico, bisogna forse aggiornarsi su quello che dice la Legge e comprendere innanzitutto di cosa stiamo parlando. Vuoi imparare a portare bene un monopattino elettrico?

Allora, sappi che non si tratta propriamente di un mezzo di trasporto, dal momento che non porta nessuno eccetto la persona che lo “guida”. Il monopattino elettrico, al contrario delle vetture, non dovrebbe circolare su strada, ma muoversi come un pedone.

Monopattini elettrici:quali sono le regole che il cittadino deve seguire obbligatoriamente?

Innanzitutto vogliamo citare delle regole di buonsenso, che  anche se non sono  obbligatorie e riguardano la sicurezza di chi porta il monopattino elettrico in giro per la città.  Infatti è una cosa saggia curare dal punto di vista della manutenzione il mezzo, indossare il casco e anche delle scarpe adatte(chi porta il monopattino in ciabatte o infradito non è esattamente intelligente)  e nel caso di pioggia  e vento è un’ottima idea scendere dal mezzo e rinunciare.

Infine se si andrà a circolare in strade con limite di velocità di 30 km orari è cosa buona e giusta mettersi un giubbotto oppure delle bretelle retroriflettenti. Vediamo ora le regole obbligatorie:

  • Quando si acquista un monopattino elettrico bisogna accertarsi che abbia il marchio Ce e abbia anche uno strumento come il campanello che emetta un segnale acustico
  • Si può circolare solo su strade urbane, piste ciclabili, aree pedonali e percorsi ciclopedonali
  • Non si possono trasportare altri passeggeri

Ricordiamo che le multe possono essere salate e che vanno da 100 a 400 euro e ci può essere anche la confisca del mezzo.

Purtroppo nelle grandi città italiane non sempre ci sono aree molto idonee per girare con questi mezzi e quindi tante persone sbagliando usano i marciapiedi rischiando anche dei gravi incidenti.

L’uso dei monopattini elettrici si sta sempre di più ampliando:in genere sono prediletti dagli uomini che dalle donne e l’età prima era mediamente 16 23 anni ma ora sta aumentando. Inoltre l’acquisto dei monopattini elettrici è favorito ultimamente dal bonus deciso dal governo nel decreto rilancio dell’economia italiana post coronavirus.

Il bonus nonostante difficoltà tecniche e ritardi può essere richiesto fino alla fine del 2020 e prevede un contributo fino a 500 euro.