Mensa, perplesso Fucile

F_Fucile-287x300-287x300 Mensa, perplesso FucileÈ inconcepibile che a tutt’oggi, a causa di ritardi da parte del Comune, il servizio mensa non è stato ancora attivato. Dal bando di gara, datato 9 novembre 2015,viene indicata quale datapresuntadi inizio del servizioquella del primo dicembre 2015, per cui non si ha certezza se il servizio verrà garantito nel corso dell’anno se consideriamo che a metà dicembre saranno sospese le attività didattiche per le feste di Natale. Nell’attesa i bambini sono costretti a seguire l’orario antimeridiano ed uscire quindi da scuola ad ora di pranzo, con i disagi evidenti per le famiglie. Eppure il bilancio di previsione 2015 è stato approvato a fine luglio, quindi in tempo utile per portare a termine tutte le procedure consequenziali ad esso collegate. Il vero problema è costituito dall’aspetto economico finanziario dell’Ente con una incapacità amministrativa a valutare le priorità e di garantire i servizi essenziali. Lo sto ripetendo da anni che i bilanci del Comune di Bisignano degli ultimi anni non rispettano  alcuni principi fondamentali e i postulati essenziali stabiliti dalla legge, fra tutti quello della veridicità unitamente a quelli dell’attendibilità, dell’attendibilità, della congruità e della  coerenza che sono prova della affidabilità e credibilità dell’Amministrazione. È chiaro, quindi che la procedura di gara è stata avviata in ritardo per palese carenza di fondi a dimostrazione che il bilancio approvato con i soli voti della maggioranza fa acqua da tutte le parti nonostante i proclami dell’assessore al bilancio. La mensa scolastica è fortemente sottovalutata dagli amministratori, nonostante negli ultimi venti anni il ruolo della mensa è cambiato, assumendo compiti e obiettivi importanti per la salute dei bambini. Lo scopo primario della mensa non è più solo quello di fornire un pasto equilibrato e completo, perfetto dal punto di vista igienico-sanitario, ma di prevenire l’obesità e tutte quelle patologie cronico-degenerative, come il diabete, l’osteoporosi, o cardiache, causate da un eccesso di peso e da una scorretta alimentazione. Oggi, quindi, alla mensa scolastica è affidato l’importante compito di promuovere la salute.

Francesco Fucile

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here