Perché il memory foam è, a tutti gli effetti, il miglior materasso che esista? Lo spieghiamo con la Scienza

Letture: 372
R&B Sport

Tutti quanti gli esseri viventi hanno bisogno di tre cose, essenzialmente: di mangiare, di bere e di dormire. Sebbene alcune forme di vita siano piuttosto diverse dalla nostra, chi più e chi meno vuole soltanto queste tre cose per stare bene. Il riposo è una parte fondamentale e, per farlo come si deve, abbiamo bisogno del miglior sistema in circolazione. Il memory foam.

I materassi in memory foam sono approdati sul mercato non prima della fine degli strepitosi anni ‘60. L’uomo aveva camminato sulla luna, non da molto, e in tutto il mondo scoppiavano piccoli fuochi rivoluzionari, guidati da movimenti come quello femminista, quello dei giovani, quello pacifista hippie e quello antirazziale. Si stava piuttosto bene economicamente.

Molto probabilmente questo non vale proprio per tutti, ma in Italia eravamo ancora in pieno periodo di ripresa economica, quella che ci stava risollevando finalmente dal degrado del dopoguerra e che rappresentava solamente la quiete prima della tempesta.

In questo clima, lo sviluppo tecnologico ha fatto passi da gigante, superando di gran lunga anche quello economico. Abbiamo assistito alla nascita di elettrodomestici mai neppure sognati prima e abbiamo acquistato il nostro primo materasso in memory foam.

Per fortuna abbiamo a disposizione Internet che ci aiuta nella scelta e ad avere informazioni:per esempio esiste un portale web che si chiama MaterassiMemoryFoam.org e che è un punto di riferimento per tutte quelle persone che vogliono informarsi su questo tipo di prodotto.

Teniamo che l’acquirente medio, in genere, si fa abbindolare facilmente da un brand che lancia un nuovo slogan folgorante, specialmente se ha a che fare con cose come il cibo, il divertimento e il riposo. Queste sembrano essere le sole cose di cui ci importa.

Nel caso del memory, però, la storia è senza dubbio più interessante. Il sistema, infatti, nasce nei laboratori della NASA ed è pensato per l’appunto al fine di far stare gli astronauti più comodi durante il loro lungo viaggio dentro a uno shuttle che, oltre a decollare e atterrare con grande violenza, resta per giorni a galleggiare nello spazio, privo di forza di gravità.

Allora, gli scienziati nel ‘66 hanno ideato questa tecnologia che utilizza una speciale schiuma, la quale compone una sostanza definita “viscoelastica”. Il materiale che viene prodotto da questa è detto “intelligente”, poiché ha la capacità di deformarsi per accogliere la forma del corpo che lo pressa e di ritornare al suo stato originario, una volta che la pressione è terminata.

Materassi in memory foam: quali sono i vantaggi di averne uno?

Abbiamo descritto in maniera approssimativa cos è, la storia e dove trovare il materasso in memory foam:ora invece andremo a fare una panoramica generale ma il più possibile accurata su quali sono i vantaggi per chi deciderà di acquistarlo!

  • Questo tipo di materasso riesce a creare un tipo di sostegno che risulta essere differenziato e che dipende dalle parti del corpo con le quali viene a contatto:infatti come accennavamo prima riesce a ricalcare in un modo che possiamo definire senza esagerare chirurgico e preciso la conformazione del corpo con il quale viene a contatto e che è chiaramente soggettiva e varia da persona a persona
  • Offre inoltre un sostegno di rilievo alla colonna vertebrale della persona che lo usa e lo fa in maniera confortevole e anche naturale:risulta quindi adatta a chi ha problemi alla schiena e che può risentire di più dello stress di dormire in un materasso scomodo
  • Allieva ogni singolo punto di pressione grazie alla sua capacità di distribuire in maniera corretta e precisa il peso
  • Risulta perfetto per chi ha problemi di circolazione sanguigna in quanto la favorisce ad ampio raggio
  • Questo materasso è perfetto per rilassare la muscolatura e le articolazioni di tutto il corpo e quindi può essere la soluzione giusta per chi ha problemi di postura o per chi ha dolori dovuti all’età avanzata o a patologie pregresse
  • Idoneo anche per tutte quelle persone che soffrono il freddo in quanto riesce a conservare in maniera impeccabile la temperatura corporea.

Infine ricordiamo a chi vuole provare questo materiale che per scoprire quali sono i materassi migliori in commercio può andare nel portale Materassi Memory Foam.org!