Medaglia d’oro a Italo Fucile nel giorno della Memoria

italo-fucile-ferramonti-bis Medaglia d'oro a Italo Fucile nel giorno della Memoria
A sinistra Italo Fucile (1921-1945); A destra: ritira la medaglia d’oro il fratello Mario accompagnato dal sindaco di Bisignano

Un doveroso riconoscimento è stato assegnato a Italo Fucile, deceduto all’età di 24 anni nel 1945. La medaglia d’onore, concessa ai militari e civili deportati ed internati nei lager nazisti, è stata consegnata ai familiari di Italo Fucile, nato a Bisignano il 10 Marzo del 1921 e morto la notte tra il 22 e il 23 aprile del 1945, ucciso durante la marcia di trasferimento in Cecoslovacchia.

Il Prefetto di Cosenza, Gianfranco Tomao, ha insignito il carabiniere di Bisignano con la concessione di una medaglia d’oro nel ricordo come monito per le future generazioni.

Nel corso della manifestazione celebrativa della “Giornata della Memoria” presso l’ex campo di concentramento a Ferramonti di Tarsia ha ritirato la medaglia d’onore il fratello Mario Fucile, accompagnato dal sindaco di Bisignano, dott. Francesco Lo Giudice. 

Video del ritiro della medaglia, 27 Gennaio 2018:

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here