Manifestazione a Roma, anche Cosenza dà una mano

Letture: 1015

La manifestazione  a Roma dei sindacati Cgil-Cisl-Uil del 16 ottobre contro le recenti aggressioni coinvolge anche la città di Cosenza.

Da quanto appreso dai vertici locali, i pullman si muoveranno dal capoluogo cosentino dalle ore 6.00. Il tutto, per poi valutare anche fermate in base alle richieste che arriveranno (punti di raccordo probabili gli svincoli autostradali).

Ovviamente, attendiamo quanto decideranno gli esponenti politici locali in materia, sul coinvolgimento che faranno su Bisignano. Ricordando come quella di sabato scorso a Roma e a Milano sia stata una ferita democratica.

Anzi è stato un atto di offesa alla Costituzione nata dalla Resistenza, atto che ha violentato il mondo del lavoro e i diritti.

I motivi della protesta

I segretari di Cgil, Cils e Uil hanno indetto una manifestazione “nazionale e antifascista” per sabato 16 ottobre a Roma, chiedendo lo scioglimento per legge delle organizzazioni neofasciste e neonaziste.

“Cgil, Cisl e Uil organizzeranno sabato 16 ottobre a Roma, una grande manifestazione nazionale e antifascista per il lavoro e la democrazia”, affermano in una nota Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri.

“L’assalto squadrista alla sede nazionale della Cgil è un attacco a tutto il sindacato confederale italiano, al mondo del lavoro e alla nostra democrazia. Chiediamo che le organizzazioni neofasciste e neonaziste siano messe nelle condizioni di non nuocere sciogliendole per legge”