Manca il numero legale, consiglio comunale rinviato alla seconda convocazione

Letture: 3320
R&B Sport


Mancanza del numero legale: ancora una volta il Consiglio comunale di Bisignano viene rimandato alla seconda convocazione. In questo caso slitta a lunedì 29 aprile alle ore 17.00.

Era già accaduto lo scorso 25 Febbraio, quando la seduta del consiglio comunale non raggiungeva il numero legale che prevede la presenza di almeno metà dei Consiglieri assegnati. Lunedì 29, in seconda convocazione, basterà la presenza di quattro consiglieri per raggiungere il numero legale e permettere lo svolgimento del Consiglio.

Non proprio il massimo, dunque, in una situazione politica diventata un guazzabuglio, tra assessori che dimostrano un netto contrasto con il sindaco Francesco Lo Giudice, consiglieri comunali che lasciano le deleghe e un’opposizione a volte indecifrabile.

Le scorse settimane infatti, ricordiamo la revoca degli assessorati da parte del sindaco, la successiva riassegnazione e da lì, la remissione della delega alla Viabilità da parte dell’assessore Lucantonio Nicoletti e le deleghe alle Pari opportunità e ai Rapporti con associazioni da parte della consigliera Francesca Coschignano.

Tra i punti all’ordine del giorno di cui si doveva discutere oggi in Consiglio Comunale c’era l’Approvazione del rendiconto della gestione per l’esercizio 2018, l’Approvazione regolamento per la concessione di interventi di natura economica a sollievo del disagio economico e la rettifica delle deliberazione di consiglio comunale N. 6-7-8-9-10-14 del 27/03/2019.