Luzzi, campagne da aggiustare

LUZZI Un restyling delle campagne potrebbe ben presto iniziare sul territorio. È questa una delle principali missioni dell’amministrazione comunale, che vuole rendere più agevole la vita di chi abita in periferia ed è impegnato spesso nelle attività agricole. Nel territorio luzzese, infatti, i cittadini ancora lamentano disparità di servizi e necessità, con le varie zone della città cratense a volte poco collegate. Per il sindaco Manfredo Tedesco e per la sua giunta, l’obiettivo è di unire idealmente il centro storico con la zona di periferia e quella montuosa, in modo da rendere più omogeneo il territorio. L’amministrazione  comunale ha richiesto alla Regione Calabria, nei mesi scorsi, un finanziamento per la realizzazione di opere concernenti nuovi tratti di pubblica illuminazione, riguardanti le zone rurali di San Miele, Quadararo, Fosso d’Olmo, Cozzo di Pietra, Stregara, Serralonga, Pirainetti, Foreste, Cariglietto, Vallitano, Sbrescia e Petrine, quest’ultima zona di transito notevole, poiché collega la parte finale di Luzzi con la fascia di sviluppo agricolo e industriale di Bisignano. Le zone rurali del territorio luzzese, ancora oggi, appaiono svantaggiate nel confronto con quella parte di territorio maggiormente urbanizzato e, proprio per questo, la Regione ha accolto le istanze formulate in precedenza, con circa 90mila euro stanziati, mentre la restante parte degli interventi sarà a carico del municipio locale. A breve, dovrebbero partire i primi interventi, anche dopo aver monitorato l’intera zona, dove abita una fetta importante di popolazione che, spesso, si è sentita emarginata rispetto ad altri contesti, vedendo anche gli interventi compiuti nel corso degli anni. Opinione spesso comune, tra gli abitanti di queste zone di campagna, è stata quella di aver ricevuto delle attenzioni soltanto durante i vari periodi elettorali, per poi essere accantonati insieme alle loro richieste. I lavori che saranno realizzati su queste contrade sono, così, il segnale di una forte considerazione da parte dell’Ente luzzese.

Massimo Maneggio

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here