Luigi Guido, che passione per il futsal: “Acri, sarà una stagione intensa”

Letture: 590

Il futsal ad Acri sarà protagonista nella prossima stagione con la prima volta in Serie A2 e l’ingresso nello staff di gente determinata come Luigi Guido.

Il nuovo team manager del sodalizio rossonero è pronto per questa nuova avventura sportiva, il suo curriculum sportivo è di tutto rispetto. Dirigente e fondatore del Bisignano nel 2013, è stato poi tra i protagonisti della Magic Crati per tre stagioni. Nel 2020 ha ricoperto il ruolo di team manager nel Futsal Polistena C5 in serie A del presidente Cordiano, vivendo un’altra storica prima volta: quella dei reggini che, qualche anno fa, si affacciarono al massimo campionato nazionale.

Luigi Guido, forte delle esperienze vissute in passato, non vede l’ora di incominciare quest’avventura: “Acri resta una città nel cuore, ho frequentato l’istituto superiore in città e conosco bene il territorio. Ho accettato subito questo impegno, forte della mia amicizia che dura da anni con il tecnico Alessandro Basile, ricoprirò il ruolo di team manager con passione ed entusiasmo”.

Una colonia bisignanese che si arricchisce considerando anche l’impegno di Angelo Franco Ferraro e Vincenzo Pellegrino. E anche in attesa di eventuali nuovi colpi cratensi, Luigi Guido sa come l’entusiasmo sarà importante: “L’obiettivo è di far appassionare i tifosi, acresi ma anche bisignanesi – perché no – lavoreremo sempre al massimo perché siamo consapevoli di non dover dare nulla per scontato”.  

Il calciomercato assorbe le energie estive, ma l’Acri non si snaturerà: “In Serie A2 avremo una squadra con un solo “non formato” molto probabilmente. Siamo una neopromossa, dobbiamo puntare sulla sostenibilità, senza fare il passo più lungo della gamba, la dirigenza e il presidente Iusi ci mettono nelle condizioni di poter fare il nostro lavoro in maniera importante. Abbiamo tutte le carte in regola per fare bene”.