Lega Pro, Cosenza raggiunge la salvezza matematica

Letture: 1464

IMG-20150412-WA0021

Il Cosenza, ospite a Ischia si prende quel punto che mancava per festeggiare la salvezza con ampio anticipo. La partita, giocata a basso ritmo e priva di forti emozioni, viene decisa da un episodio per tempo: a metà primo tempo Arrigoni porta in vantaggio i lupi su calcio di punizione e al quarto d’ora dalla ripresa, Infantino porta il punteggio sull’1-1. Dopo qualche minuto, Cori ha avuto l’occasione per riportare in vantaggio la squadra ospite, ma si è lasciato ipnotizzare da Giordano.

Dopo trentaquattro giornate di Lega Pro, ha raggiunto i 42 punti anche il Lamezia e di conseguenza la salvezza matematica, grazie al pareggio conseguito contro la Paganese.

Questo il primo commento di mister Roselli: “Dovevano succedere delle concomitanze e sono successe. Siamo veramente contenti e stiamo brindando sul traghetto con la birra”.

Queste le parole del Presidente Eugenio Guarascio: “Il nostro primo obiettivo è stato brillantemente raggiunto! Avevamo immaginato il nostro cammino in questa nuova categoria, sapevamo che avremmo dovuto affrontare diverse difficoltà e superare ostacoli. Oggi siamo felici perché, a quattro giornate dal termine del campionato, la nostra squadra è salva e ha dimostrato di aver acquisito la maturità necessaria per chiudere al meglio la stagione. Grazie a tutti! Grazie a chi, in campo o fuori dal campo, ha contribuito a costruire tutto ciò  che di positivo oggi raccogliamo. Grazie ai nostri tifosi che ci hanno supportato e oggi gioiscono con noi. Con la certezza che da domani lavoreremo per raggiungere i nostri nuovi e importanti obiettivi. W il Cosenza, W la Calabria e Forza Lupi!’’.

 

Tabellino di gara Ischia – Cosenza 1-1

ISCHIA (4-3-1-2): Giordano 6,5; Finizio 6, Impagliazzo 6, Sirignano 6, Bruno 6; Bulevardi 5,5 (37’ st Verachi sv), Chiavazzo 6 (23’ st Massimo 6), Armeno 5,5 (8’ st Schetter 5,5); Millesi 5,5; Ciotola 6, Infantino 6,5. A disp.: Mennella, Formato, Alvino, Fiumana. All.: Maurizi 5,5.

COSENZA (4-4-2): Ravaglia 6; Zanini 6, Tedeschi 5,5, Carrieri 6,5 (2’ st Magli 6), Ciancio 6; Fornito 5,5 (13’ st Caccetta 6), Corsi 6, Arrigoni 6,5, Statella 5,5; Cori 6 (42’ st Chidichimo sv), De Angelis 5,5. A disp.: Saracco, Novello, Falbo, Trombino. All.: Roselli 7.

ARBITRO: Perotti di Legnano 6.

RETI: pt 18’ Arrigoni (C); st 15’ rig. Infantino (I).

NOTE: angoli 4-3 per il Cosenza. Ammoniti: Sirignano, Armeno, Infantino, Chiavazzo, Tedeschi, Bruno, Millesi, Caccetta. Recupero: pt 1’; st 4’.

Foto da: ilcosenza.it