Le prime notizie del 2017 in Calabria

158

Nascondeva in un garage e nell’annesso giardino un piccolo arsenale di armi e munizioni- Un uomo di 38 anni è stato arrestato dalla Guardia di finanza a Reggio Calabria con l’accusa di detenzione illegale di armi. I finanzieri, nel corso delle attività di controllo del territorio, hanno effettuato una perquisizione nelle pertinenze dell’abitazione dell’uomo, con l’ausilio di unità cinofile, trovando due pistole clandestine, un’altra pistola ed un fucile a canne parallele mozzate oltre a sette caricatori con il relativo munizionamento.

E’ un bimbo reggino, che pesa oltre tre chili, il primo nato in Calabria del 2017. Il piccolo è venuto alla luce a mezzanotte esatta (00.00) nel reparto maternità degli Ospedali riuniti di Reggio Calabria. Un secondo dopo la mezzanotte, nel reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Crotone, è nato un altro maschietto del peso di tre chili e venti grammi. Dopo poco meno di un quarto d’ora e, sempre ai riuniti di Reggio, ore 0.15, è stata la volta di un terzo bimbo, peso due chili e 480 grammi,
Migliaia di persone, malgrado il clima rigido della nottata, hanno assistito a Cosenza al concerto di Alvaro Soler, la popstar spagnola consacrata dal successo di “Sofia”, tormentone dell’estate scorsa. In tantissimi hanno gremito la nuova piazza Bilotti, illuminata dalle tante mongolfiere, per salutare il 2017 sulle note delle hits del cantante, diventato famoso anche per la partecipazione come giudice della trasmissione televisiva X Factor.
Si è rinnovata anche quest’anno in molte città costiere della Calabria, nonostante le temperature rigide degli ultimi giorni, la tradizione del tuffo in mare di Capodanno per salutare l’anno nuovo.
A Catanzaro sono stati alcune decine i temerari di ogni età che hanno affrontato le acque con il solo conforto di un po’ di sole. E lo hanno fatto anche nel nome delle vittime del terrorismo come Fabrizia Di Lorenzo, morta nell’attentato al mercatino di Natale di Berlino.
Allianz Bisignano

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here