Lavoratori Rsu proclamano lo stato di agitazione

Letture: 1484
R&B Sport

rsu-netturbini

I lavoratori utilizzati nella Rsu del Comune, patrocinati dall’Ugl, hanno proclamato lo stato di agitazione con il conseguente blocco dei servizi. In una nota inviata alla ditta che ha in carico i lavoratori, la Citynet, al Sindaco ed al responsabile del servizio, al Prefetto ed al Questore, viene stigmatizzato il comportamento dell’amministrazione che non avrebbe mantenuto gli accordi non pagando la ditta che ha in appalto il servizio e, di conseguenza restano senza soldi anche i lavoratori. Nella nota, a firma del segretario Ugl igiene ambientale, Giuseppe Morrone, si evidenzia come i “lavoratori ad oggi si trovano nella condizione di avanzare ben quattro mensilità arretrate, la tredicesima, la paga di dicembre”. Nella nota, oltre ad evidenziare il delicato lavoro di queste persone, raccolta differenziata porta a porta, si sottolinea come sono costretti a subire “la mortificazione di vedere le proprie famiglie soffrire”.

Rino Giovinco
su: Gazzetta del Sud