Laurea honoris causa a Nicola Paldino presidente della BCC Mediocrati

Letture: 3363

Il Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche dell’Università della Calabria ha deliberato il conferimento a Nicola Paldino della laurea honoris causa in Economia Aziendale e Management.

Nicola Paldino, presidente della BCC Mediocrati e della Federazione Calabrese delle BCC è entrato nel Credito Cooperativo il 29 settembre 1990, con l’elezione a presidente della Cassa Rurale ed Artigiana di Bisignano. Paldino è tra i promotori del progetto di fusione tra le BCC di Bisignano, Luzzi e Rota Greca, dalle quali, il 15 novembre 1999, nasce la Banca di Credito Cooperativo Mediocrati di cui viene nominato presidente nella prima riunione del Cda, il 18 novembre 1999.

La solenne cerimonia per il conferimento della laurea honoris si è svolta sabato 4 maggio 2019 nell’Aula Magna dell’Unical; Il neolaureato Nicola Paldino ha pronunciato la sua Lectio Magistralis dal titolo “La banca di comunità nell’era dei Gruppi Bancari Cooperativi”. “È con emozione che prendo la parola in questo consesso” – esordisce Nicola Paldino – “Innanzitutto per ringraziare il Magnifico Rettore; il Direttore del Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche, prof. Cariola, il prof. Rubino, per l’attenzione che hanno usato nei miei riguardi, tutto il Senato Accademico e il Consiglio di Dipartimento, per questo riconoscimento che costituisce per me un grande onore, oltre che un’emozione profonda e assolutamente inaspettata“.

Si dice lieta e orgogliosa anche la Confcooperative Calabria: “Nicola è sempre stato attento allo sviluppo del territorio – sottolinea Camillo Nola, Presidente di Confcooperative Calabria – e credo che questo momento lo renda particolarmente orgoglioso. Tali riconoscimenti sono la dimostrazione che il modello cooperativo è capace di creare valore per il territorio e di far emergere le qualità delle persone.”