L’assessore Algieri si appella per rilanciare la città

Aumentare la socialità e rilanciare la città di Bisignano: questi i propositi dell’assessore ai lavori pubblici, Andrea Algieri, che si appella alla cittadinanza e alle istituzioni per migliorare le cose. Il giovane assessore ha le idee ben chiare e chiede innanzitutto a tutti i politici di: <<Abbassare i toni e unificare i pensieri per costuire qualcosa di concreto, con un agire responsabile che rassicuri tutti i cittadini. L’unica vera battaglia che si deve fare insieme, maggioranza e opposizione, è di garantire la crescita sociale ed econominca di questo territorio, tramite il lavoro. Se ci dovrà essere polemica, allora che la si faccia insieme e verso cose più serie. Ai giovani dobbiamo dare nuovi sviluppi lavorativi, e non chiacchiere. Insieme dobbiamo cercare di risollevare Bisignano>>.

L’assessore in tutta franchezza analizza lo stato attuale di Bisignano e parte con alcuni problemi ancora non risolti. <<Siamo nel terzo millennio – aggiunge Algieri- e a Bisignano non abbiamo neanche la copertura totale dell’adsl. E’ un qualcosa di pazzesco: ne sono sprovvisti una parte del Campo Sportivo e in parte la Zona industriale, due tra i punti più importanti dell’economia bisignanese. Questo disservizio è inconcepibile, le aziende pagano già dei prezzi altissimi per costi di telefonia, e si aggiungono anche queste mancanze, non consentendo il lavoro da casa e complicando quelle delle aziende>>.

L’assessore si mostra preoccupata anche per due arterie provinciali, in scorrimenti veloci dove l’altà velocità e la poca visibilità hanno causato non pochi problemi. In particolare nell’incrocio di Sillitto dove qualche anno fa ci fu un incidente mortale, mentre un altro automobilista, di recente, ha riportato danni seri dopo un altro incidente. Algieri invita la Provincia di Cosenza a intervenire al più presto, in una zona che è sempre più preoccupante: il traffico è in continuo aumento, ma mancano, allo stato attuale qualcosa per contenerlo, come autovelox e limiti di velocità.

Algieri, intanto, ripone fiducia nel nuovo governo regionale, soprattutto per la zona industriale, dove da trent’anni mancano gli insediamenti produttivi:<<Ci aspettiamo una nuova considerazione di Bisignano ora con il presidente Scopelliti, e con gli assessori Trematerra e Gentile che possono dare una grande mano. Mi appello a loro per avere una maggiore visibilità, anche per l’ottima posizione geografica che può fare da volano per lo sviluppo>>.

Massimo Maneggio

Dm Web di De Marco Fabrizio

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here